Sabato 17 ottobre, concerto per il Papa nell’Aula Paolo VI

A cura dell’Accademia Pianistica Internazionale di Imola

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ROMA, martedì, 6 ottobre 2009 (ZENIT.org).- L’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola sarà protagonista di uno dei più rilevanti omaggi musicali dell’anno al Santo Padre Benedetto XVI, che si terrà sabato 17 ottobre prossimo, alle ore 18, nell’Aula Paolo VI.

La pianista cinese Jin Ju, talento dell’Accademia, si esibirà su sette strumenti appartenenti alla Collezione di Palazzo Monsignani di Imola, dal fortepiano a tavolo di fine ‘700 al grancoda moderno degli inizi del ‘900.

L’evento concertistico, che ricorre nel ventesimo anno di fondazione dell’Accademia, è frutto dell’alta formazione musicale che ha portato l’istituzione imolese ad aggiudicarsi oltre 50 primi premi internazionali nei maggiori concorsi pianistici in tutto il mondo.

L’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, fondata e diretta da Franco Scala, è una scuola di alto perfezionamento musicale collocata nella splendida cornice della Rocca Sforzesca di Imola.

<p>Nata nel 1989, l’Accademia venne inaugurata ufficialmente il 6 marzo dello stesso anno con un concerto offerto da Vladimir Ashkenazy, che in quell’occasione veniva insignito della presidenza onoraria.

Missione dell’Accademia è formare concertisti mediante un’accurata selezione di talenti, una proposta didattica di eccellenza, lo studio di programmi musicali mirati alla formazione di ampi repertori.

L’alta formazione dell’Accademia prevede che gli allievi preparino i loro programmi “incontrando un maestro”, maturando con lui aspetti estetici, storici e tecnici dell’interpretazione.

Gli allievi, provenienti da tutto il mondo, frequentano lezioni regolari tenute dai più importanti didatti e concertisti del panorama internazionale.

Accanto ai docenti di base vi sono docenti ospiti (sovente illustri concertisti quali Vladimir Ashkenazy, Lesile Howard, Zoltan Kocsis, Louis Lortie, Maurizio Pollini, Joaquin Soriano, etc.) che animano Masterclasses e incontri didattici secondo un principio basilare pluralistico.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione