I Vescovi spagnoli dichiarano il 2009 “anno di preghiera per la vita”

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

MADRID, martedì, 27 gennaio 2009 (ZENIT.org).- La Conferenza Episcopale Spagnola (CEE) ha avviato un “anno di preghiera per la vita”, che si celebrerà in tutte le Diocesi del Paese dal prossimo 2 febbraio, festa della Presentazione del Signore, secondo quanto è stato reso noto questo martedì in un comunicato.

L’anno di preghiera è un’iniziativa della Sottocommissione Episcopale per la Famiglia e la Difesa della Vita, attualmente presieduta dal Vescovo di Cartagena, monsignor Juan Antonio Reig Pla.

In una nota pubblicata venerdì scorso nella sua Diocesi, monsignor Reig Pla spiega che questa iniziativa “è urgente nel contesto delle nuove leggi che si vogliono promuovere in Spagna, sia sull’aborto che sull’eutanasia”.

Il presule ha invitato i suoi diocesani, e soprattutto le famiglie con bambini e malati, a pregare e a “offrire sacrifici spirituali” per questa intenzione, e ha chiesto ai parroci di promuovere la recita del Rosario e l’adorazione del Santissimo.

L’anno di preghiera, presentato a livello nazionale nella scorsa Assemblea Plenaria dei Vescovi a novembre, è stato approvato dal Comitato Esecutivo della CEE.

La Sottocommissione ha fatto giungere del materiale alle delegazioni di pastorale familiare di tutta la Spagna, con il tema scelto, “Benedetto il frutto del tuo seno”. Tra gli oggetti, un manifesto, un rosario, preghiere per la vita, preghiere per l’adorazione davanti al Santissimo e per la celebrazione dell’Eucaristia e della liturgia delle ore.

Print Friendly, PDF & Email
Share this Entry

ZENIT Staff

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione