Dona Adesso
The dome of St. Peter's Basilica

WIKIMEDIA COMMONS

Vaticano: violato il computer del revisore generale dei conti

Avviate indagini dalla Gendarmeria. “No comment” della Sala Stampa vaticana. Liberio Milone è incaricato dal Papa per controllare conti e bilanci di organismi, uffici e istituzioni

È stato violato il computer del Revisore generale della Santa Sede, Libero Milone. La notizia è stata anticipata giovedì sera durante la trasmissione Virus su RaiDue da Luigi Bisignani ed è stata riportata ieri dal quotidiano Il Tempo.

Interpellata sulla questione, la Sala Stampa vaticana non ha voluto entrare nel merito e si è limitata a un “Non abbiamo nulla da dire al momento”.

Milone, 67 anni, professionista di respiro internazionale, era stato nominato nel giugno scorso da Papa Francesco con il compito di supervisione e controllo su conti e bilanci di tutti gli organismi, gli uffici e le istituzioni finanziarie della Santa Sede. 

Secondo Il Tempo, Milone ha fatto la denuncia alla Gendarmeria vaticana che ha aperto ora un’indagine per scoprire chi nelle ultime tre settimane abbia cercato di carpire i dati contenuti nel suo computer.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione