Dona Adesso

Barbara Jatta - Foto: © Musei Vaticani

Una donna alla guida dei Musei Vaticani: Barbara Jatta nuovo direttore

Succede ad Antonio Paolucci, alla guida dei Musei Vaticani dal 2007

È per la prima volta una donna il nuovo direttore dei Musei Vaticani, nominata dal Papa con decorrenza dal 1° gennaio 2017. Si tratta di Barbara Jatta, finora vice-direttore, che succede ad Antonio Paolucci, alla guida dei Musei dal 2007. Nata a Roma il 6 ottobre 1962, sposata con tre figli, Jatta ha conseguito la Laurea in Lettere presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 1986 e l’anno successivo il diploma di Archivista presso la Scuola Vaticana di Paleografia, Diplomatica e Archivistica.

Nel 1991 si è specializzata in Storia dell’Arte presso la Scuola di Specializzazione dell’Università degli Studi di Roma e, successivamente, ha svolto lezioni di Storia della Grafica e delle Tecniche di Incisione, pubblicando articoli, recensioni e cataloghi di mostre specializzate.

Dal 1994 è docente incaricato per l’insegnamento di “Storia delle arti grafiche” presso l’Università di Napoli, Istituto Suor Orsola Benincasa, nell’ambito del Corso di Laurea in Lettere, indirizzo in Conservazione dei Beni Culturali. Entrata presso la Biblioteca Apostolica Vaticana nel 1996, è stata responsabile del Gabinetto delle Stampe fino alla nomina, avvenuta nel 2010, a curatore della Grafica del Dipartimento degli Stampati. Nel giugno scorso è stata trasferita dalla Biblioteca Apostolica Vaticana alla direzione dei Musei Vaticani, con l’incarico di vice-direttore.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione