Dona Adesso

Foto © Sovrano Ordine di Malta

Santa Sede sostiene Ordine di Malta: “Fase delicata, serve collaborazione di tutti”

Pubblicata nota vaticana in cui si conferma “fiducia” nel lavoro della Commissione istituita dal Papa e si rifiuta “ogni tentativo di screditarne le figure e l’opera”

“In relazione agli avvenimenti di queste ultime settimane riguardanti il Sovrano Militare Ordine di Malta, la Santa Sede desidera ribadire il suo appoggio ed incoraggiamento all’encomiabile lavoro che membri e volontari realizzano in varie parti del mondo, in compimento delle finalità dell’Ordine: la tuitio fidei (la difesa della fede) e l’Obsequium pauperum (il servizio ai poveri, ai malati e alle persone più vulnerabili)”.

È quanto si legge in una nota ufficiale pubblicata oggi dalla Sala Stampa vaticana, in cui si afferma che, “a sostegno e incremento” della “generosa missione” svolta dall’organismo, il Vaticano “conferma la sua fiducia nei cinque componenti del Gruppo costituito dal Santo Padre Francesco il 21 dicembre 2016, nominati allo scopo di informarlo sulla crisi dell’attuale direzione centrale dell’Ordine, e rifiuta, in base alla documentazione in suo possesso, ogni tentativo di screditarne le figure e l’opera”.

“La Santa Sede – conclude la nota – confida nella piena collaborazione di tutti in questa fase così delicata e attende la relazione del suddetto Gruppo per adottare, in ciò che le compete, le decisioni più opportune per il bene del Sovrano Ordine Militare di Malta e della Chiesa”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione