Dona Adesso

Udienza ai partecipanti all’Incontro promosso dalla Fondazione dell’Azerbaigian “Nizami Ganjavi” (27/11/2019) - Foto © Vatican Media

“Promuovere la pace nel dialogo e nel mutuo rispetto”

Udienza ai partecipanti all’Incontro promosso dalla Fondazione dell’Azerbaigian “Nizami Ganjavi”

Questa mattina il Santo Padre Francesco riceve in Udienza in Vaticano i partecipanti al XIX Incontro di alto livello organizzato dalla Fondazione dell’Azerbaigian Nizami Ganjavi International Center (NGIC), che si svolge a Roma il 27 e il 28 novembre 2019, sul tema: “Liberà dalla violenza: pace, sicurezza e prevenzione del conflitto nell’agenda per lo sviluppo 2030”: Pubblichiamo di seguito il saluto che il Papa rivolge ai presenti nel corso dell’Udienza:

Saluto del Santo Padre

Gentili Signore e Signori,
vi do il benvenuto e vi ringrazio cordialmente per la vostra visita, in occasione degli incontri che la Fondazione Nizami Ganjavi tiene a Roma. Mi congratulo con voi per l’impegno di trattare le principali sfide attuali allo scopo di promuovere la pace nel dialogo e nel mutuo rispetto, traendo ispirazione dal grande poeta persiano del XII secolo che dà il nome alla Fondazione. Lo fate mettendo al servizio della comunità mondiale i valori e le esperienze maturati assolvendo gli alti incarichi che avete ricoperto nei rispettivi Paesi. In particolare, auguro il miglior risultato al contributo che intendete offrire sulla sfida del cambiamento climatico. Vi incoraggio a proseguire su questa strada, nella persuasione che la cultura del dialogo è la via maestra, la collaborazione è la condotta più efficace e la conoscenza reciproca è il metodo per crescere nella fratellanza tra le persone e i popoli (cfr Documento sulla Fratellanza Umana, Abu Dhabi, 4 febbraio 2019). Grazie ancora a tutti voi. Dio benedica il vostro lavoro, i vostri popoli e l’intera famiglia umana.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione