Dona Adesso
Agnelli

Pixabay

Presentati al Papa i due agnelli nella memoria di Sant’Agnese

La lana dei due animali sarà utilizzata per confezionare i Pallii dei nuovi arcivescovi metropoliti

Come tradizione, in occasione della memoria liturgica di Sant’Agnese di oggi, nella Cappella Urbano VIII in Vaticano, sono stati presentati al Papa due agnelli, benedetti stamane nella Basilica sulla via Nomentana dedicata alla giovane martire. La lana di questi agnelli sarà utilizzata per confezionare i Pallii dei nuovi arcivescovi metropoliti.

Il Pallio – ricorda una nota della Sala Stampa vaticana – è un’insegna liturgica d’onore e di giurisdizione che viene indossata dal Papa e dagli arcivescovi nelle loro Chiese e in quelle delle loro Province. Esso è costituito da una stretta fascia di stoffa, tessuta in lana bianca, decorata da sei croci in seta nera.

Il rito della benedizione dei palli, che vengono poi imposti dai nunzi apostolici locali agli arcivescovi, è compiuto dal Santo Padre il 29 giugno, Solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione