Dona Adesso
Il Papa riceve in udienza i membri della Rota Romana

Udienza ai membri della Rota Romana - Foto © Servizio Fotografico L'Osservatore Romano

Papa alla Rota: “Abbiate a cuore la salvezza delle anime di chi ha un matrimonio fallito”

Francesco riceve in udienza i presuli partecipanti al corso di aggiornamento sul nuovo processo, promosso dalla Rota Romana

Le questioni di tipo organizzativo ed economico non possono rappresentare un ostacolo alla verifica sulla validità di un matrimonio. Lo ha detto papa Francesco, tornando a parlare della questione della nullità sacramentale ai partecipanti al corso di formazione per i vescovi sul nuovo processo matrimoniale, promosso dal Tribunale Apostolico della Rota Romana

Si tratta di una sfida volta a “comprendere i bisogni e le domande dell’uomo di oggi e cercare le risposte nella Parola di Dio e nelle verità della fede, studiate e conosciute sempre meglio”, ha spiegato il Santo Padre, ribadendo che il ministero pastorale del vescovo si fonda sull’esercizio del “munus docendii”, che è “intimamente congiunto con quelli sanctificandi e regendi”.

Se da un lato, già il beato Paolo VI esortava ad evangelizzare in maniera non “decorativa”, né “superficiale” (cfr Evangelii nuntiandi), la salvezza delle anime – “salus animarum” – costituisce “il fine di ogni azione pastorale”. Anche questo assunto, è un incentivo a “eliminare con decisione ogni impedimento di carattere mondano che rende difficile a un largo numero di fedeli l’accesso ai Tribunali ecclesiastici”, i quali sono chiamati a svolgere un “servizio diaconale” proprio per la salvezza delle anime, in una linea che “supera il diritto stesso”, “indicando così l’orizzonte della misericordia”, ha rimarcato il Pontefice.

In questa prospettiva, la Chiesa, sull’esempio di “Gesù Buon Samaritano”, “si china sui poveri e su quanti sono lontani dalla comunità ecclesiale o si considerano fuori da essa a causa del loro fallimento coniugale”. Ai pastori della Chiesa spetta quindi la responsabilità di “non considerarli mai estranei al Corpo di Cristo, che è la Chiesa” e a non escluderli dalla “ansia pastorale”, mostrando “sollecitudine e carità” nei confronti di “istanze” che “richiedono risposte e provvedimenti non sempre facili”.

Il corso promosso dalla Rota Romana, quindi, può rappresentare un “aiuto importante” per accrescere nel gregge affidato ai vescovi “la misura della statura di Cristo Buon Pastore” che a cuore la “salus animarum”.

Il Papa ha quindi concluso l’udienza invocando lo Spirito Santo, perché aiuti i presuli “a rispondere, con disponibilità e umiltà, al grido di aiuto di tanti nostri fratelli e sorelle che hanno bisogno di fare verità sul loro matrimonio e sul cammino della loro vita”.

About Luca Marcolivio

Roma, Italia Laurea in Scienze Politiche. Diploma di Specializzazione in Giornalismo. La Provincia Pavese. Radiocor - Il Sole 24 Ore. Il Giornale di Ostia. Ostia Oggi. Ostia Città (direttore). Eur Oggi. Messa e Meditazione. Sacerdos. Destra Italiana. Corrispondenza Romana. Radici Cristiane. Agenzia Sanitaria Italiana. L'Ottimista (direttore). Santini da Collezione (Hachette). I Santini della Madonna di Lourdes (McKay). Contro Garibaldi. Quello che a scuola non vi hanno raccontato (Vallecchi).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione