Dona Adesso

Mons. Arborelius, 1° novembre 2016 / © CTV - OSSERVATORE ROMANO

Mons. Arborelius diventa il primo cardinale svedese

Nuovi cardinali [3/5]

Il vescovo dell’unica diocesi della Svezia, quella di Stoccolma, monsignor Anders Arborelius, OCD, riceverà mercoledì 28 giugno la berretta cardinalizia dalle mani di papa Francesco.

Come ha ricordato la Radio Vaticana il giorno dell’annuncio da parte di papa Francesco, il religioso carmelitano diventerà il primo porporato svedese della storia.

Mons. Arborelius, che il Papa ha potuto conoscere meglio in occasione del suo viaggio a Lund e Malmö del 31 ottobre e il 1 novembre scorsi per i 500 anni della Riforma di Martin Lutero, verrà creato cardinale insieme con altri quattro presuli provenienti da Spagna, Mali, Laos e El Salvador.

Durante il suo discorso al termine della Messa di Ognissanti, celebrata il 1° novembre nello stadio Swedbank a Malmo, mons. Arborelius aveva ringraziato il Pontefice per questi “giorni di allegria nella fede, di rinnovamento nella carità e di rigenerazione nella speranza”.

“Per noi, cattolici ‘di periferia’, è stato un regalo e una sorpresa sapere che il Papa è voluto venire fin qui”, aveva dichiarato il carmelitano, ringraziando ancora il Pontefice “per averci mostrato il suo amore paterno, per averci guardato con i suoi occhi colmi di affetto e per il suo sorriso”.

“Grazie per aver parlato a tutti i cristiani e per averci ricordato del nostro dovere di pregare e lavorare insieme con un maggiore desiderio per la perfezione dell’unità. Grazie per aver mostrato a tutti nella nostra terra che Dio è così vicino a noi, specialmente tra i poveri, i rifugiati e i senzatetto”, aveva aggiunto mons. Arborelius.

Il nuovo porporato è nato nel settembre 1949 da genitori svedesi a Sorengo, nel Canton Ticino, in Svizzera, per poi trasferirsi a Lund, dove all’età di 20 anni si converte al cattolicesimo.

Nel 1971 entra nel convento dei Padri Carmelitani Scalzi di Norraby, nel comune di Svalöv (nella contea di Scania). Studia Teologia a Bruges, in Belgio, e presso la Pontificia facoltà teologica “Teresianum” di Roma. Riceve l’ordinazione sacerdotale nel settembre 1979 a Malmö.

Nominato nel novembre 1998 da papa Giovanni Paolo II vescovo di Stoccolma, mons. Arborelius diventa il primo vescovo cattolico di origini svedesi dall’inizio della Riforma nel 1500. Arborelius viene eletto nel 2005 presidente della Conferenza episcopale della Scandinavia, quale incarico ha coperto fino al 2015. (pdm)

About Marina Droujinina

Giornalismo (Mosca & Bruxelles). Teologia (Bruxelles, IET).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione