Dona Adesso

@Servizio Fotografico - L'Osservatore Romano

L’invito del Papa per la Quaresima: “Digiunate non solo dai pasti, ma anche dalle cattive abitudini”

Salutando i pellegrini di lingua italiana, Francesco ha anche esortato il Movimento dei Focolari “a testimoniare la bellezza delle famiglie nuove”

“Il tempo liturgico della Quaresima favorisca il riavvicinamento a Dio: digiunate non solo dai pasti, ma soprattutto dalle cattive abitudini, cari giovani, per acquisire maggiore padronanza su voi stessi; la preghiera sia per voi, cari ammalati, il mezzo per sentire Dio vicino particolarmente nella sofferenza; l’esercizio delle opere di misericordia aiuti voi, cari sposi novelli, a vivere la vostra esistenza coniugale aprendola alle necessità dei fratelli”.

Così Papa Francesco oggi, 15 marzo 2017, al termine della catechesi dell’Udienza generale, rivolgendo un saluto ai giovani, ai malati e agli sposi novelli.

Il Santo Padre ha salutato anche i partecipanti al Convegno promosso dal Movimento dei Focolari in occasione del cinquantesimo anniversario di fondazione esortandoli “a testimoniare la bellezza delle famiglie nuove, guidate dalla pace e dall’amore di Cristo”.

Saluti del Pontefice anche all’Arciconfraternita della Santissima Trinità dei Pellegrini di Napoli, accompagnati dal cardinale Crescenzio Sepe; ai membri dell’Associazione culturale cristiana italo-ucraina; all’orchestra giovanile di Laureana di Borrello; al coro dell’Unione cattolica artisti di Benevento e ai membri del Gruppo Granarolo. A tutti ha augurato “che questo incontro ravvivi la comunione con il ministero universale del Successore di Pietro”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione