Dona Adesso
Papa incontra gesuiti messicani

Antonio Spadaro SJ - Account Twitter @antoniospadaro

Il Papa incontra in fuori programma un gruppo di gesuiti messicani

L’incontro in Nunziatura dopo la visita all’Ospedale pediatrico. I confratelli hanno donato al Pontefice le reliquie del martire Miguel Agustín Pro

Non poteva mancare un fuori programma durante il viaggio di Papa Francesco in Messico. Dopo la visita nell’Ospedale pediatrico ‘Federico Gómez’, Bergoglio ha incontrato nella Nunziatura di Città del Messico un gruppo di sei gesuiti, i quali gli hanno fatto dono di una reliquia del beato Miguel Agustín Pro, martire della guerra cristera in Messico.

L’incontro è stato confermato dal portavoce vaticano, padre Federico Lombardi, durante la consueta conferenza stampa con i giornalisti che accompagnano il Pontefice nel suo dodicesimo viaggio apostolico internazionale. Quello con i gesuiti – ha detto Lombardi – è stato “un momento informale, tra fratelli”, come già accaduto in altri paesi visitati.

Francesco è molto grato al Messico, ha aggiunto il direttore della Sala Stampa vaticana; il Papa “è commosso dalle persone che escono per la strada per attenderlo, per vederlo, per ascoltarlo e chiedere una benedizione…”.  Solo ieri nella Messa presso il Centro Studi di Ecatepec, ha calcolato padre Federico, erano presenti circa 300mila persone, e altre centinaia di migliaia erano riversate nelle vie circostanti. “Questo – ha concluso – non è uno spettacolo, ma la realtà che manifesta un popolo”.

[S.C.]

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione