Dona Adesso

il giardino dai mille colori Vittorio Tonon opera presente al simposio

Festa dei colori

Il tuo amore a chiunque tu incontri è la luce che ne mette in risalto la meraviglia

Sono stato assente dal mio paese per un lungo periodo. Passando per la piazza principale m’accorsi che mancava la luce. Manca da mezz’ora – mi dicono – per un improvviso temporale.

Arrivo a casa mia e vedo gente in festa, amici, parenti e persone che non conosco. Dopo i saluti, alle mie prime frasi, si rendono conto che io non so nulla della “festa dei colori” che per tutta la giornata ha rallegrato migliaia di persone accorse dai paesi circostanti.

Una cosa straordinaria – mi ripeteva zio Piero – avresti dovuto esserci anche tu; una vera meraviglia di colori accostati con grande gusto. Vedessi l’intensità e l’eleganza di ogni particolare.

È meraviglioso passare con lo sguardo da un singolo colore all’armonia dell’insieme; ti sembra di ascoltare una musica che da una nota si dispiega in un mare di note.

Uno dei presenti, per sottolineare ciò che tutti avevano provato, esclama: forse in Paradiso avremo la gioia di contemplare un simile spettacolo, di gustare una simile silenziosa sinfonia.

Di fronte a tali affermazioni mi sono rammarico: ma io sono passato da qualche minuto per quella piazza e non ho visto nulla. Tutto buio. Non ho percepito nessun colore. Prima che nella notte ritirino tutto l’allestimento vorrei ammirare anch’io qualcosa.

Paolo mi procura un potente faro a batterie. “Andiamo insieme in piazza – mi dice – punta il faro prima sui particolari della mostra e poi lo allargalo panoramicamente ad abbracciare tutto l’insieme. “Che spettacolo! Che festa di colori! Proprio una sinfonia! Uno splendore!” Ripetevo con sempre maggiore entusiasmo.

Pensare che tu sei passato in piazza e non hai visto niente. Mancava la luce. I colori c’erano, c’era la bellezza. Senza la luce non venivano in risalto, non si potevano gustare. Come non esistessero. Eh, già!… solo la luce te li fa vedere e ammirare.

L’amore è la luce che tu puoi portare ad ogni persona. Il tuo amore a chiunque tu incontri è la luce che ne mette in risalto la meraviglia. Illuminato da questo tuo amore, ciascuno ti rivelerà, ti regalerà la gioia e la bellezza che Dio gli ha dato per te.

 

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione