Dona Adesso
Flight

Flight - Pixabay

Egitto: aereo dirottato, ma non per terrorismo

Un volo partito da Alessandria d’Egitto e diretto a Il Cairo è stato dirottato su Cipro. Le autorità parlano di “azione individuale di una persona mentalmente instabile”

Sono stati attimi di intenso terrore, quelli che hanno vissuto gli 81 passeggeri a bordo dell’airbus EgyptAir in volo da Alessandria d’Egitto a Il Cairo, dirottato a Cipro da un sequestratore. Terrore ma non terrorismo. È stata smentita la presenza di esplosivi. Ed è arrestato l’autore del sequestro, Seif Eldin Mustafa, che – come conferma il Governo cipriota – è sceso dalla scaletta con le mani alzate.

L’uomo aveva intimato al pilota del velivolo di atterrare a Istanbul. Questi ha però rifiutato decidendo di virare su Cipro. Resta poco chiaro il movente del dirottamento, che apparirebbe legato a motivi personali. L’uomo è attualmente sotto interrogatorio ma è apparso “instabile” agli agenti che lo hanno arrestato. Alexandros Zenon, ministro degli Esteri di Cipro, fuga definitivamente ogni dubbio sui timori di un atto terroristico: “Non parliamo di terrorismo, ma di un’azione individuale di una persona mentalmente instabile”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione