Dona Adesso

Wikimedia Commons

Chiesa degli Artisti: Viganò, Tornielli e Rupnik riflettono su “Comunicazione e misericordia”

Il 23 maggio, l’incontro nell’ambito del Giubileo dedicato al Messaggio del Papa per la 50° Giornata delle Comunicazioni sociali

Il tema del Messaggio scritto da Papa Francesco per la 50ª Giornata delle Comunicazioni Sociali, “Comunicazione e misericordia: un incontro fecondo”, sarà al centro dell’appuntamento di riflessione, promosso e organizzato dall’Ufficio per le comunicazioni sociali del Vicariato di Roma in collaborazione con l’associazione “Paoline Comunicazione e Cultura Onlus”, che si terrà a Santa Maria in Montesanto (Chiesa degli Artisti) a piazza del Popolo, lunedì 23 maggio alle 18.30.

L’incontro sarà moderato dalla conduttrice televisiva Safiria Leccese e vedrà l’intervento di monsignor Dario Edoardo Viganò, prefetto della Segreteria per la comunicazione della Santa Sede, del giornalista Andrea Tornielli e del teologo e artista Marko Ivan Rupnik, gesuita, autore del logo del Giubileo, al quale nel corso della serata verrà consegnato il premio Paoline Comunicazione e Cultura 2016.

Intanto giovedì 19 si svolgerà il pellegrinaggio alla basilica di San Giovanni in Laterano che vedrà protagonisti i giornalisti, gli operatori della comunicazione e gli artisti. Alle 18.30 i partecipanti partiranno dal sagrato della basilica lateranense per passare attraverso la Porta Santa e partecipare alla Messa che sarà presieduta da monsignor Viganò.

L’evento chiuderà il percorso giubilare che si è tenuto nella basilica di Santa Maria in Montesanto con una serie di incontri, partiti lo scorso 22 gennaio e guidati da personalità quali l’arcivescovo Rino Fisichella, il cardinale Gianfranco Ravasi, padre Raniero Cantalamessa, Enzo Bianchi, che hanno avuto come fulcro i diversi aspetti della misericordia.

Un pellegrinaggio e un incontro di approfondimento, quindi, pensati per giornalisti e operatori della comunicazione al fine di celebrare il Giubileo della Misericordia e la cinquantesima Giornata delle comunicazioni sociali, “l’unica espressamente voluta dal Concilio Vaticano II, con l’Inter mirifica – ricorda don Walter Insero, incaricato dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali che promuove i due appuntamenti del 19 e del 23 maggio -. L’idea è quella di permettere a coloro che raccontano il Giubileo di avere uno spazio per viverlo personalmente. Per non lasciar passare questo tempo di grazia”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione