Dona Adesso

Foto: Chiara Lucifero

Catania: affidate due parrocchie ai Legionari di Cristo

Padre Luca Frontali alla guida delle comunità di Santa Lucia e San Giuseppe in Ognina

La nuova comunità dei Legionari di Cristo, si è ufficialmente insediata nella diocesi di Catania con la presa di possesso da parte di padre Luca Frontali L.C. delle due parrocchie di Santa Lucia e San Giuseppe in Ognina rispettivamente giovedì 20 e domenica 23 ottobre 2016.

È stato mons. Salvatore Gristina, arcivescovo di Catania ha presentare ai fedeli rispettivamente nella chiesa di Santa Lucia e ieri, domenica 23 durante la Santa Messa delle 18, nella Chiesa di San Giuseppe in Ognina, la nuova comunità spiegando che padre Luca sarà parroco di entrambe le parrocchie, per motivi di diritto canonico coadiuvato in Santa Lucia, dal vicario padre Claudio Garcia e, nella chiesa di San Giuseppe, dai padri Miguel Cavallé e Arquímedes Sanchez. La nuova comunità risederà nella canonica della chiesa di San Giuseppe.

Hanno accompagnato l’insediamento del nuovo parroco il direttore territoriale, padre Manuel Álvarez Vorrath L.C., alcuni sacerdoti legionari delle comunità di Palermo e di Padova, da cui proviene padre Luca ed alcuni sacerdoti diocesani che hanno concelebrato la Santa Messa presieduta dal Vescovo.

Mons. Gristina nel dare il benvenuto alla nuova comunità dei Legionari composta dai sacerdoti padre Miguel Cavallé, padre Arquímedes Sanchez, padre Luca Frontali e padre Claudio Garcia ha espresso gratitudine alla Congregazione ricordando ai fedeli che già da qualche anno due sacerdoti legionari, padre Miguel Cavallé e padre Arquímedes Sanchez, LLCC, hanno servito la diocesi e che adesso, con la presa di possesso di queste due parrocchie, si è potuto istituzionalizzare la loro presenza.

Ha, invitato i parrocchiani a vedere, con l’arrivo di questa nuova comunità, un dono grande di Dio, perché ha detto “è raro al giorno d’oggi, poter contare sulla disponibilità di quattro sacerdoti”, ha ricordato ai parrocchiani di San Giuseppe, che il parroco precedente aveva chiesto di essere destinato a un nuovo servizio pastorale, richiesta che ha voluto accogliere per il bene del prelato. Durante l’omelia padre Luca Frontali ha sottolineato il desiderio della nuova comunità di “essere famiglia tra le famiglie” di questa nuova realtà mentre padre Manuel Álvarez Vorrath, L.C. ha ringraziato il vescovo e tutti i presenti per l’accoglienza e ha ribadito che è un piacere potere servire questa diocesi.

Al termine della giornata di ieri, nei locali parrocchiali, è stato offerto dai parrocchiani un rinfresco in un’atmosfera gioiosa. I membri del Regnum Christi di Palermo e gli amici del Movimento di Catania, che hanno partecipato alla funzione, hanno manifestato grande entusiasmo sia per l’accoglienza ricevuta dai parrocchiani sia per la bellezza delle realtà e degli ambienti presenti nella chiesa di San Giuseppe.

Padre Luca Frontali, ordinato sacerdote a Roma, nel 2009, è originario di Faenza, in provincia di Ravenna e dopo l’ordinazione sacerdotale è stato inviato a Padova, nella rettoria di San Canziano e poi, come vice parroco, a Busa di Vigonza, dopo c’è una comunità di Legionari nella parrocchia delle Apparizioni della Beata Vergine Maria di Lourdes.

About Chiara Lucifero

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione