Dona Adesso

©Servizio Fotografico - L'Osservatore Romano

Carpi. Abbraccio tra Papa Francesco e il card. Caffarra

L’arcivescovo emerito di Bologna è uno dei cardinali che ha espresso i “dubia” a proposito dell’ottavo capitolo di “Amoris Laetitia”

Papa Francesco ha concelebrato ieri, 2 aprile 2017, la Messa in Piazza Martiri, a Carpi, insieme al vescovo di Carpi, mons. Francesco Cavina, e al card. Carlo Caffarra, Arcivescovo emerito di Bologna.

Quest’ultimo, che nei mesi scorsi ha espresso il proprio disaccordo nei confronti del Pontefice a proposito del capitolo ottavo dell’esortazione post-sinodale Amoris Laetitia, prima della celebrazione si è abbracciato con Papa Francesco, come testimonia la foto dell’Osservatore Romano.

Il card. Caffarra aveva partecipato la scorsa settimana, il 25 marzo 2017, alla cerimonia per la riapertura della Cattedrale di Carpi, danneggiata a seguito del sisma dell’Emilia del 2012. La Messa in quell’occasione era stata celebrata dal card. Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano.

Presenti in quell’occasione a Carpi anche il card. Angelo Bagnasco (presidente dei vescovi italiani e arcivescovo di Genova), il card. Giuseppe Betori (arcivescovo di Firenze), mons. Matteo Maria Zuppi (arcivescovo di Bologna), mons. Douglas Regattieri (vescovo di Cesena-Sarsina), mons. Massimo Camisasca (vescovo di Reggio Emilia-Guastalla) e gli ex vescovi di Carpi, mons. Elio Tinti e mons. Bassano Staffieri.

[a cura di Federico Cenci]

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione