Dona Adesso
Sergio Mattarella

WIKIMEDIA COMMONS

Appello di Mattarella dopo il terremoto: “Impiegare ogni sforzo per salvare vite umane”

Messaggio del presidente della Repubblica che esorta alla responsabilità di cittadini ed istituzioni perché i centri distrutti tornino alla normalità della vita

“È un momento di dolore e di appello alla comune responsabilità. Tutto il Paese deve stringersi con solidarietà attorno alle popolazioni colpite”. Lo dichiara in una nota il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con riferimento al terremoto che ieri notte ha avuto come epicentro la provincia di Rieti e che, secondo dati ufficiosi, ha causato oltre 60 morti.

Il capo dello Stato – si apprende dal Quirinale – si è tenuto fin dalle prime ore del giorno in stretto contatto con la Protezione Civile ed è tornato a Roma da Palermo. “Il mio primo pensiero va alle tante vittime di questo devastante sisma che ha colpito una parte così ampia di territorio nazionale” scrive nel messaggio, esprimendo il suo ringraziamento alle autorità locali, alla protezione civile, ai vigili del fuoco, alle forze di polizia e quelle armate e ai volontari “per l’impegno e la dedizione nell’opera di soccorso”.

“Nell’immediato occorre impegnare tutte le forze per salvare vite umane, curare i feriti e assicurare le migliori condizioni agli sfollati”, si legge ancora nella nota di Mattarella. “Sarà subito dopo necessario un rapido sforzo corale per garantire la ricostruzione dei centri distrutti, la ripresa delle attività produttive e il recupero della normalità di vita”, conclude poi il presidente della Repubblica.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione