Dona Adesso

Vaticano II: un “Bignami” utile per tutti

Il saggio di don Giuseppe De Simone illustra i sedici documenti del Concilio, mettendone in luce la grande attualità, a oltre mezzo secolo di distanza

 

Alla scuola del Concilio. Breve guida alla lettura dei Documenti del Vaticano II: questo il titolo del nuovo libro di Giuseppe De Simone, presbitero della Chiesa di Rossano- Cariati e docente di Teologia patristica e di Teologia trinitaria nell’Istituto Teologico Calabro “S. Pio X” di Catanzaro.

Il volume, edito da Tau Editrice (pagine 86, 9,00 euro), raccoglie le sedici “puntate” di una rubrica ideata nelle pagine di Camminare Insieme, il periodico della diocesi di Rossano-Cariati, diretto da Antonio Capano. E in effetti – a parte il nome della testata del giornale – proprio di un “cammino” comunitario si è trattato; un cammino iniziato da don Giuseppe nel numero del giornale di fine anno 2012, con la pubblicazione del primo articolo, e che si è concluso a settembre- ottobre 2015.

Il libro vuole così proporre succinte presentazioni dei documenti conciliari, compiendosi cinquant’anni dalla loro promulgazione. Il pregio del volume risiede, insomma, proprio nella sua capacità di essere un utile strumento di pastorale per veicolare i contenuti del Vaticano II anche a chi non è addetto ai lavori, grazie pure all’utilizzo di uno stile linguistico molto semplice che rifugge da “accademismi” di sorta.

L’autore illustra i sedici documenti del Vaticano II: le quattro Costituzioni, i nove Decreti, le tre Dichiarazioni. In maniera sintetica e chiara don De Simone commenta i documenti conciliari e guida il lettore a ripercorrere gli intensi, talvolta anche faticosi, dibattiti, animati dai Padri conciliari, al fine di assaporare, con rinnovato entusiasmo, attenzione e interesse, quel “vento nuovo” soffiato sulla Chiesa e che continua a soffiare ai nostri giorni a distanza di mezzo secolo.

“È necessario ed è urgente, specialmente per noi cattolici, conoscere meglio, approfondire, amare il Concilio Vaticano II […] prendere in mano i suoi documenti, significa concretamente mettersi alla sua scuola”, chiarisce l’autore nell’introduzione al libro. E andare alla scuola del Concilio, vuol dire, soprattutto, far tesoro di quei fermenti di rinnovamento pastorale di una Chiesa che oggi come allora, scrive nella prefazione mons. Giuseppe Satriano, arcivescovo di Rossano-Cariati, necessita della freschezza del Vangelo. Nella postfazione, Marco Vergottini, teologo laico e docente presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, ribadisce che “il Concilio è una scuola di vita”, che aiuta il credente a riscoprire “acquisizioni fondamentali sul piano dottrinale” e ad adottare “nuove modalità di approccio nei confronti della tradizione della Chiesa e della sua vicenda storica”.

La fatica di don De Simone non può ritenersi – per fortuna, vuole questo essere un auspicio – compiuta: oltre ai sedici documenti, pure gli altri messaggi licenziati dai Padri conciliari meriterebbero di essere commentati. Siamo certi che don De Simone, che si definisce “figlio del Concilio”, ritornerà a rileggere per tutti noi anche i diversi “messaggi” che con il Concilio la Chiesa ha lanciato agli artisti, ai giovani, alle donne, ai governanti, agli uomini di pensiero e di scienza, ai lavoratori, ai poveri, ai malati e a tutti coloro che soffrono. Perché la porta della scuola del Concilio rimane fecondamente aperta, per continuare a cogliere quei “raggi di fede, di dottrina e di pastorale”, che, provenienti dal Vangelo di Cristo, mantengono meravigliosamente limpida l’originaria freschezza. È questo, d’altronde, che ci insegna il volume di don Giuseppe De Simone.

About Luigi Mariano Guzzo

Luigi Mariano Guzzo, già Consigliere Centrale della Federazione Universitaria Cattolica Italiana (FUCI); ha fatto parte della Commissione Formazione alla Politica. Giornalista pubblicista, iscritto all’Ordine dei Giornalisti della Calabria, è direttore responsabile de Il Ponte, periodico della Comunità parrocchiale “Madonna di Pompei” di Catanzaro. Collabora con Il Quotidiano della Calabria, La Tecnica della Scuola, rassegna quindicinale diinformazione scolastica e Missioni OMI, rivista mensile di attualità missionaria degli Oblati di Maria Immacolata. Scrive inoltre di cultura e di informazione religiosa su vari periodici. Ha all'attivo diversi saggi pubblicati.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione