Dona Adesso

Foto © Simone Savoldi on Unsplash

Senegal: Nomina del Vescovo di Kaolack

Rev.do P. Martin Boucar Tine, S.S.S., finora Vicario Generale della Congregazione del Santissimo Sacramento

Il Santo Padre ha nominato Vescovo di Kaolack (Senegal) il Rev.do P. Martin Boucar Tine, S.S.S., finora Vicario Generale della Congregazione del Santissimo Sacramento.

Rev.do P. Martin Boucar Tine, S.S.S.
Il Rev.do P. Martin Boucar Tine, S.S.S., è nato il 16 settembre 1966 a Koudiadiène (Diocesi di Thiès). Dopo aver frequentato il Seminario Minore di Ngasobil, Diocesi di Thiès, ha cominciato la formazione religiosa presso le Case dei PP. Sacramentini, Collège Saint Gabriel a Thiès e Collège Sacré-Cœur a Dakar, seguendo allo stesso tempo gli studi filosofici presso il Centre Saint Augustin. Ha svolto il Noviziato a Lonzo, Repubblica Democratica del Congo, conseguendo prima il Baccalaureato in Teologia al Theologat Saint Eugène de Mazenod di Kinshasa e poi la Licenza in Teologia Dogmatica presso la Faculté Catholique di Kinshasa. Ha emesso i Voti perpetui a Koudiadiène, il 6 ottobre 1995. Ha ricevuto l’ordinazione sacerdotale il 6 luglio 1996. Dopo l’ordinazione ha ricoperto i seguenti incarichi: Vicario Parrocchiale di Saint-Pierre des Baobabs, Arcidiocesi di Dakar (1996-1999); Responsabile del Foyer Eymard (AspirandatoPostulandato) a Dakar-Liberté (1997-1999); Studi per la Licenza in Teologia Dogmatica in Congo (1999-2001); Direttore dello Scolasticato Interafricano Emmaus a Kinshasa (2001-2006); Superiore Regionale della Congregazione del Santissimo Sacramento in Senegal (2006-2011); Presidente della Conferenza dei Religiosi/e in Senegal (2008-2011); Vicario parrocchiale di Saint Joseph de Médina nell’Arcidiocesi di Dakar (2010-2011); Consigliere Generale della Congregazione del Santissimo Sacramento, a Roma (2011-2017); Responsabile della Commissione della Formazione dei PP. Sacramentini in Africa; dal 2017, Primo Consigliere e Vicario Generale della Congregazione del Santissimo Sacramento.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione