Dona Adesso

Foto di gruppo delegati Regnum Christi (Flickr)

Regnum Christi: conclusa la seconda giornata dell’assemblea internazionale

I delegati generali hanno revisionato i primi due capitoli del nuovo Documento e  hanno votato i primi numeri dei nuovi Statuti

Si è conclusa oggi, martedì 31 maggio, la seconda giornata di lavoro dell’Assemblea internazionale del Regnum Christi a Roma.

I delegati generali hanno revisionato i capitoli I e II del nuovo Documento di lavoro dedicati a Identità e Missione e hanno votato i primi numeri dei nuovi Statuti.

L’Assemblea internazionale è composta di 80 membri. I laici sono 64, hanno diritto di voce e di voto e provengono da 16 diversi Paesi: Messico (22), Stati Uniti (10), Brasile (5), Colombia (3), Venezuela (3) Cile (4), Spagna (4), Italia (4), Germania (2), Canada (2), El Salvador (2), Filippine (1), Argentina (1), Austria (1), Costa Rica (1), Francia (1). Sono stati eletti nei rispettivi territori di appartenenza, hanno un’età media di 42 anni e sono 25 donne e 39 uomini.

16 sono invece i membri dei rami consacrati (Legionari, Consacrate e Laici consacrati) che partecipano all’Assemblea con diritto di voce ma non di voto: 5 donne e 11 uomini. Alcuni partecipano all’Assemblea per ufficio, in quanto membri del Comitato direttivo generale del Regnum Christi; altri come segretari e alcuni sono stati scelti dal Direttore generale, con il consenso del Comitato.

Partecipa ad alcune sessioni dell’Assemblea anche p. Gianfranco Ghirlanda, SJ, che attualmente svolge il ruolo di Assistente pontificio della Legione di Cristo, su incarico della Santa Sede, per coadiuvare il Direttore generale nella ricerca di una configurazione canonica per l’insieme del Regnum Christi.

Il motto dell’Assemblea è “Venga il tuo Regno!” (cfr. Mt 6,10; Lc 11,2).
La metodologia di lavoro è la stessa che i delegati hanno seguito nelle rispettive Assemblee territoriali: si alternano sessioni di lavoro nei gruppi di riflessione, in cui si discutono i numeri statutari e sessioni plenarie, in cui si rivedono e si votano, numero per numero, tutti i capitoli della bozza degli Statuti.

L’obiettivo dei lavori dell’Assemblea è fondamentalmente quello di portare a compimento la fase di discernimento dei membri laici, che si è aperta in ottobre del 2014 e proporre al Direttore generale suggerimenti e considerazioni che servano a valutare se il testo esprima realmente l’identità e il vissuto del carisma dei membri laici del Movimento.
Le lingue ufficiali dell’Assemblea sono lo spagnolo e l’inglese.
***

È possibile seguire le attività dell’Assemblea sul sito dedicato qui: http://goo.gl/7nTIxH.
Galleria fotografica: https://www.flickr.com/photos/regnumchristi/albums

About Valentina Raffa

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione