Dona Adesso

Udienza Generale (20/02/2019) - Foto © Copyright Vatican Media

“Pregate per me e per il mio ministero, anche per Papa Benedetto”

Saluto del Santo Padre ai fedeli di lingua italiana – Udienza Generale (20 febbraio 2019)

Rivolgo un cordiale benvenuto ai pellegrini di lingua italiana. Sono lieto di accogliere le Suore di Maria Ausiliatrice e i gruppi parrocchiali, in particolare quello di Sant’Arcangelo di Romagna. Do il benvenuto ai fedeli provenienti da San Giorgio Lucano: volentieri benedirò l’effige della Madonna degli Angeli che si venera nel locale Santuario. Saluto il Comitato regionale Lazio della Federazione italiana gioco calcio-Lega nazionale dilettanti; il Gruppo del personale della Questura di Campobasso; le Famiglie del Reparto Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Salesi di Ancona; gli Studenti del Master anticorruzione dell’Università di Roma Tor Vergata e gli Istituti scolastici.
E a voi di Campobasso vorrei ricordare una curiosità storica, ma tocca voi. Io sono del Sud, vicino all’Antartide. Voi sapete che il primo cappellano che è andato in Antartide era un concittadino vostro, uno nato a Campobasso. Complimenti per questo onore! Un pensiero particolare rivolgo ai giovani, agli anziani, agli ammalati e agli sposi novelli.

Venerdì prossimo celebreremo la festa della Cattedra di San Pietro Apostolo. Pregate per me e per il mio ministero, anche per Papa Benedetto, affinché confermi sempre e ovunque i fratelli nella fede.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione