Dona Adesso
The Colosseum or Coliseum

WIKIMEDIA COMMONS

Nella macchina nel tempo per visitare Roma

Con il libro “Roma Gerusalemme d’Occidente, appunti per un viaggio quasi mistico nell’urbe”, Domenico Rotella guida i pellegrini alla scoperta di una città fascinosa e poco nota

Roma città unica e impareggiabile, magica e spirituale, capitale dell’impero che grazie al suo genio militare conquistò territori, costruì strade, ponti, acquedotti, anfiteatri, civilizzò popoli, portò le leggi e la civiltà dove c’era barbarie.

Quando la decadenza la corrose fino alle fondamenta, i barbari la invasero e la saccheggiarono, ma la civiltà, il buono ed il bello continuarono ad avanzare e crescere grazie ai cristiani.

I pontefici nelle diverse epoche hanno rinnovato e risollevato Roma dai periodi bui in cui si è più volte cacciata. I Papi hanno salvaguardato i reperti archeologici e con soluzione di continuità hanno costruito chiese, strade, scuole, ospedali, collegi, tra i più belli al mondo.

Roma, la città che ancora oggi conta il maggior numero di martiri nella storia, è composta da pietre che raccontano la storia di una grande civiltà, di una religiosità rivoluzionaria, di un cristianesimo che ha indicato la capitale come “la prima al mondo nella carità e nella bellezza.

Per guidare i pellegrini alla scoperta di un’Urbe fascinosa e poco nota che rimane spesso celata ai nostri occhi, nascosta dietro la  semplice facciata di un palazzo, lungo una via o in una chiesa, oppure  svoltato l’angolo di un vicolo che percorriamo ogni giorno, lo scrittore e giornalista Domenico Rotella, giornalista e scrittore, come Camerlengo della Venerabile Arciconfraternita di S. Maria dell’Orto, ha scritto il libro: “Roma: Gerusalemme d’Occidente, appunti per un viaggio quasi  mistico nell’urbe (editrice Dei Merangoli).

Nella prima parte introduttiva Nascita e presagi si forniscono anzitutto alcune elementari nozioni di simbologia applicata ai numeri, con riferimento soprattutto alla loro ricorrenza nelle Sacre Scritture ed alla simmetrica presenza nel tessuto storico/urbanistico romano.

Nella seconda parte La Gerusalemme d’Occidente si illustrano i numerosi elementi che qualificano Roma come vera Città Santa d’occidente, principalmente attraverso i fitti simbolismi che caratterizzano alcuni luoghi romani.

Il secondo capitolo è dedicato alla simbologia della “nave di salvezza”, un inedito percorso che vede disegnata sulla pianta di Roma – mediante tre chiese colme di significati navali “sacri” – i vertici della vela di una nave ideale pronta a salpare verso Gerusalemme.

Nella terza parte Il cammino di fede vengono esaminati, sotto il profilo della loro ricchissima simbologia, gli elementi devozionali ormai dimenticati connessi alla visita alle Sette Chiese.

Seguono poi i riferimenti al concetto di “scala verso il Cielo” di cui diverse chiese romane – non tutte note – sono portatrici mediante le “scale sante” di cui sono custodi.

Chiude questa parte l’esame il fitto simbolismo sacro connesso alla “cavalcata del possesso” che un tempo i pontefici compivano da S. Pietro a S. Giovanni – da occidente verso oriente, la dimora divina –  per prendere possesso della cattedra episcopale.

Con brani letti dall’attrice Daniela Poggi, il libro verrà presentato lunedì a Roma, presso la Casa di S. Francesca Romana a Ponte Rotto, Via dei Vascellari, 61.

La presentazione avviene nell’ambito dei lunedì letterari organizzato dal Vicariato di Roma e dalla Casa Francesca Romana nel mese di maggio.

*

Prenotazione obbligatoria:

scrivere a: maggioletterario@gmail.com

oppure telefonare al numero: 06.58.12.125

About Antonio Gaspari

Cascia (PG) Italia Studi universitari a Torino facoltà di Scienze Politiche. Nel 1998 Premio della Fondazione Vittoria Quarenghi con la motivazione di «Aver contribuito alla diffusione della cultura della vita». Il 16 novembre del 2006 ho ricevuto il premio internazionale “Padre Pio di Pietrelcina” per la “Indiscutibile professionalità e per la capacità discreta di fare cultura”. Il Messaggero, Il Foglio, Avvenire, Il Giornale del Popolo (Lugano), La Razon, Rai tre, Rai due, Tempi, Il Timone, Inside the Vatican, Si alla Vita, XXI Secolo Scienza e Tecnologia, Mondo e Missione, Sacerdos, Greenwatchnews. 1991 «L'imbroglio ecologico- non ci sono limiti allo sviluppo» (edizioni Vita Nuova) . 1992  «Il Buco d'ozono catastrofe o speculazione?» (edizioni Vita Nuova). 1993 «Il lato oscuro del movimento animalista» (edizioni Vita Nuova). 1998 «Los Judios, Pio XII Y la leyenda Negra» Pubblicato da Planeta in Spagna. 1999 «Nascosti in convento» (Ancora 1999). 1999 insieme a Roberto Irsuti il volume: «Troppo caldo o troppo freddo? - la favola del riscaldamento del pianeta» (21mo Secolo). 2000 “Da Malthus al razzismo verde. La vera storia del movimento per il controllo delle nascite” (21mo Secolo, Roma 2000). 2001 «Gli ebrei salvati da Pio XII» (Logos Press). 2002 ho pubblicato tre saggi nei volumi «Global Report- lo stato del pianeta tra preoccupazione etiche e miti ambientalisti» (21mo Secolo, Roma 2002). 2002 ho pubblicato un saggio nel nel Working Paper n.78 del Centro di Metodologia delle scienze sociali della LUISS (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma) «Scienza e leggenda, l’informazione scientifica snobbata dai media». 2003 insieme a VittorFranco Pisano il volume “Da Seattle all’ecoterrorismo” (21mo Secolo, Roma 2003). 2004 ho pubblicato insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti” (Edizioni Piemme). 2004 coautore con del libro  “Emergenza demografia. Troppi? Pochi? O mal distribuiti?” (Rubbettino editore). 2004 coautore con altri del libro “Biotecnologie, i vantaggi per la salute e per l’ambiente” ((21mo Secolo, Roma 2004). 2006 insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti 2” (Edizioni Piemme). 2008 insieme a Riccardo Cascioli il libro “Che tempo farà… Falsi allarmismi e menzogne sul clima (Piemme). 2008, è stata pubblicata l’edizione giapponese de “Le bugie degli ambientalisti” edizioni Yosensha. 2009. insieme a Riccardo Cascioli “I padroni del Pianeta – le bugie degli ambientalisti su incremento demografico, sviluppo globale e risorse disponibili” (Piemme). 2010 insieme a Riccardo Cascioli, è stato pubblicato il volume “2012. Catastrofismo e fine dei tempi” (Piemme). 2011 Questo volume è stato pubblicato anche in Polonia con l’imprimatur della Curia Metropolitana di Cracovia per le e3dizioni WYDAWNICTTWO SW. Stanislawa BM.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione