Dona Adesso
Families

Pixabay CC0

I “Family”

Quando l’umanità diventerà una sola famiglia, non solo sarà facile e poco dispendioso, ma addirittura gioioso potersi servire, aiutarsi l’un l’altro

“Family” era il cognome portato da otto fratelli che vivevano, parte in America e parte in Europa. Non ce n’era uno che vivesse insieme ad un altro, ma tutti sparsi qua e là a distanze abissali. Capitava spesso a me o a qualche mio amico che li conosceva, di dover far recapitare ad uno di loro un pacco, una busta, un regalo, magari in brevissimo tempo.

Il mio amico, residente a Roma, che non sapeva quanto si volessero bene questi otto fratelli, era preoccupato… “Come recapitare un pacco-dono a William abitante a Toronto?”. “Facile!”, si sentì rassicurare, “basta darlo a Toni, suo fratello, che abita nel tuo stesso pianerottolo. Nel giro di 24 ore William riceverà il tuo pacco a Toronto”.

Sono talmente uniti che si vedono spesso e spesso i loro amici e familiari, che per hobby e per lavoro viaggiano molto, si offrono volentieri a fare da fidati corrieri. Per loro, che sono una sola famiglia, non c’è proprio nessun problema.

Proprio due giorni fa anche Roby, da Buenos Aires, ha mandato alla sorella Katy, a Palermo, un orologio da regalare al nipotino Christian. Velocità di servizio e nessuna spesa. E ogni giorno tutti sanno tutto di ciascuno. E non c’è problema economico che non venga tra di loro al più presto risolto.

Che famiglia!!! Hanno dalla loro – e non è poco – che sono tutti “una famiglia”. Family, appunto.

Ciò che di meraviglioso sta accadendo è che ognuno dei fratelli porta questo stile di vita nel quartiere dove vive. Tu vedi che le persone che li conoscono imparano ad aiutarsi l’un l’altro; tutti coloro che hanno del superfluo soccorrono gli indigenti; chi ha capacità intellettuali dedica ore di insegnamento ai ragazzi in difficoltà a scuola; ognuno mette a disposizione del vicino quello che può, quello che sa, quello che fa… Insomma è una gara per migliorare la vita del quartiere che – manco farlo a posta – viene chiamato quartiere “Family”.

Quando l’umanità diventerà una sola famiglia, non solo sarà facile e poco dispendioso, ma sarà addirittura gioioso potersi servire, aiutarsi l’un l’altro.

Ciao da padre Andrea

*

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

 

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione