Dona Adesso

@Servizio Fotografico - L'Osservatore Romano

Esercizi Spirituali. Papa: “Il Signore spesso parla attraverso le cose semplici”

Il Santo Padre ha ringraziato padre Michelini, il predicatore degli Esercizi Spirituali di Quaresima a cui ha partecipato insieme alla Curia Romana

“Grazie per essere ‘normale'”. Così Papa Francesco stamattina, 10 marzo 2017, si è rivolto al termine degli Esercizi Spirituali a cui ha partecipato insieme alla Curia Romana a padre Giulio Michelini, il francescano che ha offerto le meditazioni.

“Voglio ringraziarti per il bene che hai voluto farci e per il bene che ci hai fatto – ha detto il Pontefice -. Prima di tutto, per il tuo mostrarti come sei, naturale, senza ‘faccia da immaginetta’. Naturale. Senza artifici. Con tutto il bagaglio della tua vita: gli studi, le pubblicazioni, gli amici, i genitori, i giovani frati che tu devi custodire”.

Il Vescovo di Roma ha poi ringraziato padre Michelini “per il lavoro che hai fatto, per come ti sei preparato”. Ed ha aggiunto che aver lavorato seriamente significa “responsabilità”. Ha poi sottolineato che ci sono stati diversi spunti e che ognuno mediterà nei giorni a venire su di essi.

Spesso – ha aggiunto a tal proposito – il Signore ci parla attraverso le cose “semplici” o le “più complicate”. Ma a tutti “dà la parola giusta”. Il Papa ha quindi ricordato un insegnamento di Sant’Ignazio di Loyola, secondo cui “quando uno trova negli Esercizi una cosa che dà consolazione o desolazione, deve fermarsi lì e non andare avanti”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione