Dona Adesso

Card. Alojzije Viktor Stepinac / Wikimedia Commons - Unknown, Public Domain

Croazia : verso la conclusione della commissione sul card. Stepinac

Ultima riunione tra cattolici ed ortodossi

La commissione mista serbo-croata istituita su iniziativa di papa Francesco un anno fa per esaminare la verità storica sul cardinale croato Alojzije Stepinac (1898-1960) renderà pubblico il documento finale alla fine dell’estate. Lo rivela oggi, mercoledì 12 luglio 2017, il sito de “Il Sismografo”, vicino alla Santa Sede.

L’ultima riunione dell’organismo composto da cinque rappresentanti della Chiesa cattolica di Croazia e da cinque rappresentanti della Chiesa ortodossa serba, e presieduto da padre Bernard Ardura OP, presidente del Pontificio Comitato di Scienze storiche, si è svolta oggi, mercoledì 12 luglio, in Vaticano.

Nel documento finale gli esperti si pronunceranno sul ruolo del porporato durante la dittatura di Ante Pavelic, leader dell’autoproclamato Stato indipendente di Croazia durante la Seconda Guerra Mondiale. Il cardinale avrebbe collaborato con Pavelic, che era vicino ad Adolf Hitler. Per la Chiesa di Croazia, le accuse mosse nei confronti di Stepinac sono calunnie diffuse dai comunisti.

La ricerca storica svolta dalla commissione mista è basata sugli archivi serbi, croati e vaticani. Non è stata presa in esame la questione della beatificazione del porporato. Papa Giovanni Paolo II aveva riconosciuto nel 1998 il martirio di Stepinac. (pdm)

About Marina Droujinina

Giornalismo (Mosca & Bruxelles). Teologia (Bruxelles, IET).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione