Dona Adesso

Foto: Scottish Catholic Media Office

Arriva l’App per rintracciare la Messa o il confessionale più vicino 

La ‘Catholic App’ è stata presentata oggi dal vescovo di Edimburgo, mons. Leo Cushley: “Anche questo un frutto del Giubileo” 

Si chiama “Catholic App’ ed è una applicazione per smartphone iOS e Android per rintracciare la Messa o il confessore più vicino. A presentare oggi l’iniziativa, in piazza San Pietro, il vescovo di St. Andrews e Edinburgo, monsignor Leo Cushley. A questo primo lancio era presente il prefetto della Segreteria per la Comunicazione, mons. Dario Viganò.
La App consiste in una sorta di Gps per individuare, attraverso il proprio telefonino, la funzione cattolica più vicina. Sviluppata insieme alla società di tecnologia scozzese Musemantik, essa dovrà essere approfondita per avere una possibilità di applicazione più allargata. Si stima che ci vorrà almeno un anno per la sua entrata a regime.
“La Catholic App – spiegano gli organizzatori – è un progetto legato al Giubileo della Misericordia ed è stata lanciata a Roma come segno di ringraziamento a Papa Francesco”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione