Dona Adesso
Daily meditation on the Gospel

Pixabay CC0 - PD

Anche voi date testimonianza — Meditazione quotidiana

Meditazione della Parola di Dio di Lunedì 22 Maggio 2017, della VI Settimana di Pasqua, Feria (bianco) | Memoria facoltativa: Santa Rita da Cascia, Religiosa (bianco)

Lettura

Gesù annuncia che invierà lo Spirito Santo e assicura che Egli guiderà i discepoli alla verità “tutta intera” (cfr. v. 13). Non certamente perché Egli non è riuscito a dire tutto, ma perché la verità è intera quando diventa testimonianza di vita. Così “lo Spirito della verità darà testimonianza di me e anche voi date testimonianza”. Il racconto dagli Atti riferisce appunto la testimonianza dei primi missionari, che affrontano viaggi disagiati per annunciare il Vangelo. È anche interessante la testimonianza di Lidia, che non annuncia, ma semplicemente accoglie con gioia il messaggio del Signore.

Meditazione

Santa Rita è venerata come la “santa degli impossibili”, a motivo di un fatto probabilmente leggendario, ma sicuramente significativo. Introdotta in modo misterioso nel Convento delle Agostiniane, da novizia viene messa alla prova dalla Madre Badessa, che le comanda di piantare e innaffiare un arido pezzo di legno. Rita obbedisce, e da quell’arido legno sboccia una vite rigogliosa. Al di là di questa vicenda, la vita di questa donna testimonia che con la fede e la vicinanza di Dio nulla è impossibile. I suoi genitori, pii e misericordiosi, avevano istillato nel suo cuore la missione impossibile di portare pace in un contesto sociale avvelenato dalla discordia e dalla sete di vendetta. Questo ideale appariva impossibile nella sua stessa famiglia: lo sposo, Paolo di Ferdinando Mancini, era un uomo dal carattere aspro, ma la vicinanza di Rita lo riportò a un’esistenza cristiana. Quando fu ucciso da qualcuno che non gli aveva perdonato le precedenti violenze, i figli avrebbero voluto reagire secondo la logica diffusa della vendetta, ma la preghiera di Rita ottenne che questo non avvenisse, anche se a costo della loro morte per malattia. Divenuta religiosa, ha lasciato nel suo convento la testimonianza eroica di virtù umanamente impossibili: preghiera, penitenza, obbedienza, umiltà, carità. Se la testimonianza di Rita può apparire umanamente inarrivabile, la lettura degli Atti presenta la semplice, ma altrettanto efficace testimonianza di Lidia e delle donne di Filippi, che al sabato si riunivano a pregare, accoglievano la parola del Signore e prolungavano la loro religiosità autentica in un sincero atteggiamento di accoglienza. Con l’esito splendido che la verità del Vangelo, tutta intera, si faceva strada nel mondo.

Preghiera

O Signore, ti ringrazio perché il tuo Spirito nella storia ha sempre condotto i tuoi discepoli alla verità tutta intera, che spazia dalle convinzioni della fede alla testimonianza della vita. Grazie per la testimonianza di santa Rita e delle donne che avevano accolto la predicazione di Paolo e degli altri missionari del Vangelo. Fa’ che a mia volta io sappia dare testimonianza di te.

Agire

L’amore è il comandamento di Gesù. Voglio darne testimonianza con la serena bontà del mio atteggiamento e con la gratuità della vicinanza ai fratelli.

Meditazione del giorno a cura di Mons. Francesco Guido Ravinale, Vescovo di Asti, tratta dal mensile Messa Meditazione, per gentile concessione di Edizioni ART. Per abbonamenti info@edizioniart.it

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione