Dona Adesso

A Rimini per cercare e conoscere Dio

Enorme partecipazione alla messa di apertura del Meeting di Rimini


di Antonio Gaspari

RIMINI, domenica, 23 agosto 2009 (ZENIT.org).- La consueta celebrazione eucaristica di apertura del Meeting per l’amicizia tra i popoli di Rimini ha toccato numeri mai visti.

Tutte le sale destinate ad ospitare i fedeli si sono riempite rapidamente, tanto che anche l’emiciclo del meeting point è rapidamente diventato assemblea di cristiani, con la Messa e i celebranti trasmessi sullo schermo gigante.

Oltre diecimila persone hanno partecipato alla celebrazione eucaristica, e mai, in trenta anni, il Meeting aveva toccato questi numeri.

Nella sua omelia il Vescovo di Rimini, monsignor Francesco Lambiasi, ha ripreso le parole del Pontefice Benedetto XVI per ribadire che “Gesù Cristo è il fulcro dell’intera storia umana”.

“Ogni giorno – ha continuato il Vescovo –  c’è gente che si tira indietro perché crede che portare la croce è un compito troppo gravoso”, ma Gesù ci ha insegnato che bisogna “distribuire pezzi di pane e gocce di sangue per gli altri”.

“Noi cristiani abbiamo creduto e conosciuto”, ha sottolineato monsignor Lambiasi, ed “il principio della fede cristiana è l’amore che alimenta la fiducia e la conoscenza”.

“La fede – ha aggiunto – è luce e conoscenza” per questo si può dire che “chi non crede in Gesù non conosce veramente il reale”.

La partecipazione straordinaria alla Messa di apertura riflette anche i numeri che mostrano una crescita del Meeting negli ultimi trent’anni.

Dal 23 al 29 agosto saranno 116 gli incontri proposti dalla XXX edizione del Meeting per l’amicizia fra i popoli, il cui tema di riferimento è  “La conoscenza è sempre un avvenimento”.

Gli spazi occupati che erano 9.000 mq nella prima edizione del 1980, sono diventati nell’edizione del 2009 ben 170.000.

L’edizione del 1980, proponeva 16 incontri e una sola sala per conferenze, 42 personaggi, 5 spettacoli; l’edizione 2009, invece, 116 incontri, 11 sale per conferenze, 299 personaggi, 26 spettacoli.

Il primo Meeting è stato costruito da 300 volontari, ed ha visto 50.000 presenze; quello del trentennale è sostenuto, nei sette giorni della manifestazione, da 3148 volontari – a cui bisogna aggiungere i 700 del pre-meeting – e punta a confermare le oltre 700.000 presenze.

Oltre che dall’Italia i volontari provengono da: Russia, Spagna, Portogallo, Lituania, Kossovo, Francia, Gran Bretagna, Svizzera, Kazakhstan, Canada, Stati Uniti, Paraguay.

Il bilancio preventivo del Meeting 2009 è di 7 milioni e 400.000 euro. Sponsor principali Bombardier, Finmeccanica, Gruppo Fondiaria Sai, Intesa San Paolo, quattro i contributi istituzionali, 18 gli Sponsor Ufficiali.

Nel complesso, sono circa 200 le Aziende e gli Enti che, a vario titolo, partecipano alla manifestazione e sostengono il Meeting.

 

 

 

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione