Dona Adesso

Photo by Magdalena Pijewska

A Częstochowa, il Forum internazionale dei giovani in preparazione alla Gmg di Cracovia

Organizzato dall’arcidiocesi di Czestochowa con la Comunità Emmanuel, l’evento riunisce giovani da tutti i continenti

“Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia”. Questo il tema del Forum internazionale dei giovani 2016 in corso fino al 25 luglio a Czestochowa. Si tratta di uno dei passaggi più importanti per la preparazione dei giovani alla Gmg di Cracovia, a cui partecipano ragazzi e ragazze provenienti da diversi paesi e continenti come: Francia, Slovacchia, Lituania, Ucraina, Polonia, Italia, Argentina, Ungheria.

L’evento è organizzato dall’arcidiocesi di Czestochowa, insieme alla Comunità Emmanuel. In programma, oltre ad eventi di carattere prettamente religioso, vi sono anche workshop e incontri alla presenza di ospiti come don Leo Maasburg, direttore nazionale delle Pontificie Opere Missionarie “Missio” in Austria, che per molti anni, ha accompagnato Madre Teresa nei suoi viaggi, e il vescovo di Le Mans, mons. Yves Le Saux.

I giovani hanno potuto assistere oggi anche al concerto del gruppo di musica cristiana TGD; poi hanno preso parte alla Santa Messa presieduta dall’arcivescovo Wacław Depo, Metropolita di Częstochowa. Il quale ha ricordato nella sua omelia il valore dell’Eucaristia che “è mistero di luce”.

Poi ha parlato di comunità e comunione: “Oggi – ha detto Depo – siamo una comunità unita in Cristo, in cui troviamo la Chiesa come una casa. Non c’è Chiesa senza Cristo. La comunità deve essere costruita sulla verità” e “l’uomo è responsabile non solo per sé ma anche per le altre persone che Dio mette sulla sua strada”.

In particolare i giovani, ha sottolineato l’arcivescovo, “trovano in Cristo la Via, la Verità e la Vita”. “In Cristo scopriamo un Padre pieno di amore e di misericordia, che è alla ricerca di ogni uomo. Nella Chiesa, non andiamo da soli, nella Chiesa, andiamo insieme. Cristo ha edificato la Chiesa su Pietro”. Pertanto, ha affermato il Metropolita, “dobbiamo con il Pietro del nostro tempo, il Santo Padre Francesco, professare la fede in Cristo, unico Signore e Salvatore”. Mons. Depo ha quindi affidato i giovani ai patroni della Gmg a Cracovia, San Giovanni Paolo II e Santa Faustina Kowalska.

Il primo Forum internazionale dei giovani si è svolto nel 1990 nella cittadina bavarese di Altötting, come tappa preparativa alla Gmg di Czestochowa prevista per l’anno successivo. I membri della Comunità Emmanuel, fondata in Francia nel 1976 e presente in Polonia dal 1993, organizzano incontri di preghiera, esercizi spirituali per i giovani e per le coppie, nonché missioni parrocchiali sia a carattere nazionale sia su scala globale.

*

La galleria fotografia dell’incontro su: http://niedziela.pl/zdjecia/956

About Mariusz Frukacz

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione