Dona Adesso

Pixabay - CC0

Rimini, 110 Superiori discutono di riorganizzazione di Province religiose

Dal 14 al 18 novembre l’Assemblea generale della Conferenza Italiana dei Superiori Maggiori

“La riorganizzazione delle Province: esperienze, criteri, prospettive” è il tema delicato e urgente al centro della prossima Assemblea generale della Conferenza Italiana dei Superiori Maggiori, in programma a Rimini dal 14 al 18 novembre, che vedrà la partecipazione di circa 110 Superiori Provinciali.

A condividere percorsi in atto o avviati già da tempo saranno diversi Istituti “ordini storici e meno, piccoli e grandi” specifica il presidente padre Luigi Gaetani, “non per dare criteri o linee guida, piuttosto per comprendere ed intravedere dove porta tutto questo”. Diversi i motivi della scelta, “urgente e da leggere fortemente in un’ ottica ampia di riforma della Chiesa, come Papa Francesco richiede”.

Previsto un laboratorio di idee sulla riorganizzazione degli istituti di Vita Religiosa a cura del prof. Alberto Frassineti della Scuola di Economia Civile e focus sui Profili civilistici legati alla fusione di Enti ecclesiastici a cura dell’avvocato Massimo Merlini.

Mons. Josè Rodriguez Carballo, segretario della Congregazione per gli Istituti di Vita consacrata e le Società di vita apostolica, condividerà interrogativi e speranze in merito al futuro degli Istituti religiosi. Giovedì è in programma l’elezione del presidente, mentre venerdì in chiusura è previsto l’intervento di mons. Nunzio Galantino, segretario generale della CEI, che offrirà un contributo alla riflessione a partire dal documento “Mutuae Relationes”, sui rapporti tra vescovi e religiosi nella Chiesa.

Riconosciuta nel 1960, la Conferenza Italiana dei Superiori maggiori (CISM) è un organismo di diritto pontificio, con decreto del ’66 del Presidente della Repubblica, persona giuridica senza fini di lucro. Comprende religiosi rappresentanti di oltre 118 diversi Istituti, tra Ordini, Congregazioni e Società di Vita Apostolica.

Opera per favorire sinergie tra le esperienze promosse da ciascuna realtà, approfondire tematiche di comune interesse, promuovere la cooperazione e il coordinamento con le Conferenze Episcopali e i singoli Vescovi.  Quattro le aree in cui è articolata: evangelizzazione, solidarietà, animazione della Vita Consacrata, giuridica. Si riunisce in assemblea una volta l’anno. Fa parte dell’Unione Conferenza Europee Superiori Maggiori (UCESM).

 

About Laura Galimberti

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione