Dona Adesso

Papa Francesco e "Il Treno dei Bambini", 3 giugno 2017 / © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Papa Francesco: Proteggere i minori nel mondo digitale

Il “tweet” del Santo Padre – 6 febbraio 2018

“Siamo tutti chiamati a impegnarci per proteggere i minori nel mondo digitale”; questo il “tweet” di Papa Francesco pubblicato oggi sul suo account di Twitter.

Non è la prima volta che il Santo Padre evidenzia il problema della protezione dei minori nel mondo digitale. Nell’anno scorso Papa Francesco ha sottolineato nel suo discorso nell’ambito del congresso “Child Dignity in the Digital World” tenuto il 6 ottobre nel Vaticano l’importanza assoluta di tutelare la dignità dei più piccoli e deboli della nostra società.

Dobbiamo dunque dedicarci alla protezione della dignità dei minori con tenerezza ma anche con grandissima determinazione, contrastando con tutte le forze quella cultura dello scarto che oggi si manifesta in molti modi a danno soprattutto dei più deboli e dei più vulnerabili, come sono appunto i minori.”

Bisogna garantire ai giovani di crescere in un ambiente sano, gioioso e protetto, ha affermato il Santo Padre rimarcando i pericoli gravissimi del mondo digitale:
“La diffusione di immagini pornografiche sempre più estreme perché con l’assuefazione si alza la soglia di stimolazione; il crescente fenomeno del sexting fra i giovani e le ragazze che usano i social media; il bullismo che si esprime sempre più online ed è vera violenza morale e fisica contro la dignità degli altri giovani; la sextortion; l’adescamento dei minori a scopo sessuale tramite la rete è ormai un fatto di cui le cronache parlano continuamente; per arrivare fino ai crimini più gravi e spaventosi dell’organizzazione online del traffico delle persone, della prostituzione, perfino dell’ordinazione e della visione in diretta di stupri e violenze su minori commessi in altre parti del mondo.”

Il Santo Padre si è dichiarato inorridito di fronte a tutto ciò: “Ma non dobbiamo lasciarci dominare dalla paura, che è sempre una cattiva consigliera. […] Siamo invece chiamati a mobilitarci insieme, sapendo che abbiamo bisogno gli uni degli altri per cercare e trovare le vie e gli atteggiamenti corretti per dare risposte efficaci.”

Papa Francesco ha illustrato i danni subiti dai minori “che si manifestano nella crescita, le situazioni e i comportamenti di dipendenza, di vera schiavitù conseguenti all’abuso nel consumo di immagini provocanti o violente. Sono disturbi che incideranno pesantemente sull’intera vita dei bambini di oggi.”

Il Santo Padre ha precisato che “la Chiesa Cattolica negli anni recenti è diventata sempre più consapevole di non aver provveduto a sufficienza al proprio interno alla protezione dei minori” ammettendo delle colpe: “sono venuti alla luce fatti gravissimi di cui abbiamo dovuto riconoscere le responsabilità di fronte a Dio, alle vittime e alla pubblica opinione”.

About Staff Reporter

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Etiam vitae libero quis nunc porta viverra. Suspendisse ultricies, metus vel condimentum viverra, augue nisi aliquam mi, cursus posuere velit lacus eu metus. Phasellus elementum eros viverra dignissim interdum. Praesent sed consectetur nulla. Suspendisse eget bibendum purus. Sed ut dui a tortor ullamcorper condimentum at nec nibh. Pellentesque suscipit vulputate faucibus.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione