Dona Adesso

Montenegro: il Cardinale Rodé, inviato di Benedetto XVI a Kotor

Per il XII centenario della traslazione delle reliquie di San Trifone

CITTA’ DEL VATICANO, mercoledì, 19 agosto 2009 (ZENIT.org).- Papa Benedetto XVI ha nominato il Prefetto della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, il Cardinale Franc Rodé, C.M., suo inviato speciale a Montenegro per le celebrazioni in onore di San Trifone.

Il Cardinale Rodé rappresenterà il Santo Padre nelle celebrazioni per il XII centenario della traslazione delle reliquie del martire San Trifone a Kotor (Montenegro), che avrà luogo il 17 ottobre prossimo, secondo quanto ha informato questo martedì la Sala Stampa della Santa Sede.

A partire dal IX sec., la baglia di Kotor celebra la festa di San Trifone in omaggio a questo martire del III sec., venerato in tutta la regione.

Alla fine di gennaio, si comincerà a pregare in maniera speciale per il santo patrono di Kotor, mentre le celebrazioni culmineranno il giorno della festa di San Trifone, che lì si celebra il 3 febbraio.

Tuttavia, secondo il martirologio romano la memoria di questo santo cade il 1° febbraio, anniversario del suo martirio, avvenuto nel 251 in Bitinia (Asia Minore).

Le sue reliquie vengono venerate da ortodossi e cattolici, e sono al centro di celebrazioni solenni.

La cattedrale di Kotor, dedicata al santo, attrae numerosi cattolici oltre a fedeli di altre confessioni e atei.

Trifone era originario della Frigia, così come il suo compagno Respice. Nel 251, vennero imprigionati per la loro fede cristiana e condotti a Nicea di fronte al governatore di Bitinia, Aquilino, che li fece torturare crudelmente.

Nonostante i tormenti non giunsero mai a negare la loro fede in Cristo, così che Aquilino ne ordinò la decapitazione il 1° febbraio.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione