Dona Adesso

Insieme per san Francesco di Paola: concerto per la pace e il dialogo interreligioso

L’Associazione Musicale Orfeo Stillo promuove l’evento musicale per il patrono della Calabria

Quest’anno si sta celebrando un evento per la cristianità di portata internazionale: il 600° anniversario della nascita di S. Francesco di Paola, Santo patrono della Calabria e delle genti di mare, venerato e conosciuto in ogni parte del mondo.

Considerata l’eccezionalità dell’evento l’Associazione Musicale Orfeo Stillo di Paola – Associazione storica calabrese che quest’anno ha compiuto 30 anni di vita e che organizza da 13 anni il prestigioso Premio S. Francesco di Paola Concorso Internazionale per Giovani Musicisti – è stata incaricata dalla Commissione Regionale per le celebrazioni ad ideare un evento di grande portata. Ha così pensato ad un momento di grande condivisione e unità dei musicisti calabresi, con i quali la stessa ha continui contatti e rapporti di collaborazione grazie alle numerosissime attività organizzate in questi 30 anni di vita.

La produzione, dal titolo significativo Insieme per San Francesco, prevede la costituzione di una grande orchestra sinfonica e di un grande coro, utilizzando le migliori realtà musicali calabresi, che si esibirà in Paola il 12 agosto alle ore 21 sul grande piazzale antistante il sagrato della Basilica del Santuario di San Francesco di Paola, in un concerto/evento di portata internazionale, preceduto da un lungo percorso di prove musicali d’insieme e contestualmente da un percorso spirituale di approfondimento sugli attualissimi messaggi di San Francesco per far meglio conoscere ai tanti partecipanti la sua vita e le sue opere, quest’ultimo affidato al Padre Correttore Provinciale dell’Ordine dei Minimi, Padre Gregorio Colatorti.

La serata, condotta da Giusy Ferrara e Domenico Gareri, si aprirà con il brano più celebre a lui dedicato composto da uno dei più grandi compositori dell’800, Franz Liszt, eseguito da allora in tutto il mondo dai pianisti più virtuosi: S. Francesco di Paola che cammina sulle onde, ispirato al miracolo dell’attraversamento dello stretto di Messina sul suo mantello, interpretato nell’occasione dal giovane pianista paolano Alfredo Salvatore Stillo.

Proseguirà con la “Mass for the peace”, The Armed Man di Karl Jenkins, famoso compositore contemporaneo gallese, che, con questa monumentale opera per grande coro e grande orchestra, scritta in stili e generi assolutamente diversi  tra  loro ma  che magicamente si  intersecano  (sacra,  medievale, classica, moderna, popolare) tratteggia la sciagura della guerra di stampo religioso, mescolando sapientemente forme della religione cattolica, islamica, ebraica e sanscrita, un grande messaggio di pace e dialogo interreligioso, ideale sempre, ma in particolare, in questo momento storico.

Per la esecuzione di quest’ultima composizione, diretta dal noto Direttore d’orchestra M° Bruno Tirotta, è previsto il coinvolgimento di 300 musicisti tra solisti, grande coro e grande orchestra, tutti calabresi, provenienti da ogni angolo della regione. Questi i cori partecipanti: Coro Polifonico S. Paolo di Reggio Calabria, Direttore: M° Carmen Cantarella; Coro Polifonico Aura Artis di Cosenza, Direttore: M° Saverio Tinto; Coro Polifonico “S. Francesco Di Paola” di Pizzo (Vv) Direttore: M° Diego Ventura; Coro Polifonico “Laudate Dominum” di Praja A Mare (Cs) Direttore: M° Loredana Lo Tufo; Piccolo Coro del Teatro Rendano di Cosenza Direttore: M° Maria Carmela Ranieri;

Coro Polifonico Sol Vox Cantori di Lamezia T. (Cz) Direttore: M° Antonio Fratto; Coro Polifonico del S.S. Rosario di Paola (Cs) Direttore: M° Ida Stillo; Coro Polifonico del Santuario S. Francesco di Paola di Paola (Cs) Direttore: M° Sonia Berardi; Coro Del Conservatorio “S. Giacomantonio” Di Cosenza; Coro del Liceo Musicale “L. Della Valle” di Cosenza Direttore: M° Saverio Tinto; Coro del Liceo Musicale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia Direttore: M° Diego Ventura.

Nella grande orchestra faranno parte professionisti tra i più virtuosi della regione oltre che professori d’orchestra sempre calabresi, che rientrano per l’occasione e che oggi suonano nelle più blasonate orchestre italiane e straniere (Cherubini di Ravenna del M° Muti, Accademia Nazionale S. Cecilia, Opera di Roma, Teatro Massimo di Palermo, etc.), unitamente a brillanti talenti e docenti del Liceo Musicale “Gravina” di Crotone e di tutti i Conservatori calabresi. La Direzione Artistica è affidata al M° Luigi Stillo e la Direzione organizzativa alla Dott.ssa Giusy Ferrara.

L’evento gode oltre che del patrocinio dell’Ordine dei Minimi, della Regione Calabria e del Comune di Paola, anche dell’alto patrocinio della Conferenza Episcopale Calabra, della Cappella Musicale Pontificia e della Camera dei Deputati.

Con questo evento sarà lanciato un urlo a gran voce da questa regione, terra di frontiera ma dal cuore aperto all’accoglienza dove, grazie alla dedizione di tanti uomini che sanno bene interpretare le parole del nostro Santo Padre, Papa Francesco, per vivere al meglio il Giubileo straordinario della Misericordia si riescono a realizzare lodevoli operazioni nell’ambito dell’integrazione e dell’accoglienza.

In questo caso si tratta di una complessa operazione in ambito artistico, in virtù dell’indiscussa presenza di grandi talenti musicali che troppo spesso lasciano la propria terra per trovare la giusta valorizzazione altrove. Sarà anche l’occasione per poter dimostrare al mondo che la Calabria non è solo terra di valori negativi, quale quella che per mero luogo comune viene rappresentata dai media ma terra di talenti, di creatività, di professionalità e di grande tenacia.

L’evento è ad ingresso libero; tutte le informazioni si possono reperire sul sito www.insiemepersanfrancesco.com.

 

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione