Dona Adesso

Il Papa saluta la “carovana della pace”

Un saluto particolare anche ai malati di lebbra ed agli assistenti che li curano

Dopo l’Angelus Papa Francesco ha ricordato che oggi  si celebra la Giornata mondiale dei malati di lebbra.

“Questa malattia, – ha detto – pur essendo in regresso, purtroppo colpisce ancora soprattutto le persone più povere ed emarginate”.

Per questo “È importante mantenere viva la solidarietà con questi fratelli e sorelle, rimasti invalidi a seguito di questo morbo”.

Ai colpiti dalla malattia il Papa ha assicurato la preghiera ed il sostegno per quanti li assistono.

Il Pontefie ha quindi salutato i ragazzi e le ragazze dell’Azione Cattolica della Diocesi di Roma, che accompagnati dal Cardinale Vicario e dagli Assistenti, sono accorsi numerosi al termine della “Carovana della Pace”.

“Quest’anno – ha sottolineato il papa – la vostra testimonianza di pace, animata dalla fede in Gesù, sarà ancora più gioiosa e consapevole, perché arricchita dal gesto, che avete appena compiuto, del varcare la Porta Santa. Vi incoraggio ad essere strumenti di pace e di misericordia tra i vostri coetanei!”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione