Dona Adesso
Mount Etna

WIKIMEDIA COMMONS

Il disaccordo è inferno

Ogni accordo pieno è un paradiso ritrovato

Fabiano e Zita, marito e moglie, amanti della montagna. Sono i protagonisti di questo racconto che mi ha insegnato la preziosità dell’accordo.

La coppia, come tante altre volte, si preparano e partono per una gita in montagna. Riempiono i due zaini delle cose appartenenti all’uno o all’atra indifferentemente. Questo non aveva mai comportato nessuna difficoltà. Già in montagna è regola andare sempre insieme. Ma quel giorno, fatti un centinaio di passi, si trovano ad un bivio.

“Andiamo alla Punta Ces!”, tagliò corto Fabiano con un tono di chi è abituato a comandare e che non ammette replica alla moglie. “No!”, rispose seccata Zita, “siamo ormai d’accordo di camminare fino al rifugio Tognòla”. Si fermarono tutt’e due…Ne nacque una tale discussione, che una decise per il Tognòla e l’altro per la Punta Ces.

Ma il sentiero scelto dall’uno a dispetto dell’altro divenne faticoso non solo per la ripidità della salita, ma soprattutto per la “fatica mentale” di escogitare ragioni a favore della propria scelta. Una scelta che, per quanto si affannassero a ritenere ragionevole e ovvia, si rivelava ad ognuno dei due, insensata e amara.

Ciascuno arrivò alla meta. Zita non mangiò nulla quel giorno perché i suoi panini erano nello zaino di Fabiano; ma si sdraiò sull’erba, accanto al rifugio. Con gli occhi immersi fra densi nuvoloni, forieri di un imminente temporale, ormai non cercava più argomenti per avere ragione, ma cominciò a sperare, direi, a pregare che si verificasse al più presto l’occasione in cui fare la pace con Fabiano.

A Fabiano, l’incantevole panorama, una corona spettacolare di cime, di vette non diceva più nulla. Una tempesta di motivazioni, di argomentazioni contrastanti si agitava dentro di lui. Avvertiva solo l’urgenza di cercare o creare l’occasione di incontrare la moglie. Si spaventò perfino quando, leggendo dentro di sé, si accorse che il suo tesoro inseparabile di poche ore prima, improvvisamente era diventata, paradossalmente, la nemica della giornata…

Tornarono al più presto tutt’e due. Fu accordo pieno e fu paradiso ritrovato.

Ciao da padre Andrea

*

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione