Dona Adesso
Foto: Aiuto alla Chiesa che Soffre

Foto: Aiuto alla Chiesa che Soffre

Francia. Dedicata una piazza a padre Jacques Hamel

Grande folla a Ermont, nella regione francese dell’Île-de-France, per ricordare il sacerdote ucciso mentre celebrava messa a Rouen

Una folla commossa e in grande raccoglimento ha preso parte, domenica scorsa, a Ermont, nella regione francese dell’Île-de-France, alla cerimonia di inaugurazione di “Piazza père Jacques Hamel”, il sacerdote di 86 anni ucciso la mattina del 26 luglio scorso da due giovani attentatori mentre celebrava la Messa nella Chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray, vicino a Rouen.

Dedicandogli una piazza, Ermont ha così voluto rendere omaggio a un uomo di riconosciuta bontà, di grande carisma e a un fedele servitore della Chiesa. Alla cerimonia — riferisce il sito leparisien.fr — erano presenti numerosi rappresentanti delle comunità religiose della città, nonché amici e familiari. Il senatore Hugues Portelli, già sindaco di Ermont, ha ricordato: “Questa piazza che si trova proprio davanti al centro parrocchiale Giovanni Paolo II, non aveva un nome. Qui però spesso, oltre alla comunità cattolica del paese, vengono ospitati anche incontri ecumenici. Ha avuto quindi un senso dedicarla proprio a lui”.

Nel rendere omaggio a padre Jacques, il senatore lo ha ricordato come un vero “martire della fede, assassinato da terroristi islamici mentre celebrava l’eucaristia”. Padre Hamel è stato ed è ancora di più oggi un testimone di dialogo tra le religioni e tra le differenti comunità nella sua parrocchia vicino a Rouen.

Papa Francesco, incontrando l’arcivescovo di Rouen, mons. Dominique Lebrun, in occasione della Messa in memoria del sacerdote il 14 settembre 2016, gli aveva detto: “Esponi la foto di Hamel perché lui è Beato adesso. E se dicono che non puoi rispondi che ti ha autorizzato il Papa”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione