Dona Adesso

S.E. il Signor Faustin-Archange Touadéra, Presidente della Repubblica Centrafricana - Foto © Servizio Fotografico - Vatican Media

Entrata in vigore dell’Accordo Quadro tra la Santa Sede e la Repubblica Centrafricana su materie di interesse comune

Comunicato Stampa

Il 5 marzo 2019, si sono riuniti nel Palazzo Apostolico Vaticano Sua Eminenza il Sig. Cardinale Pietro Parolin, Segretario di Stato, e Sua Eccellenza il Sig. Faustin Archange Touadéra, Presidente della Repubblica Centrafricana. In tale occasione, l’Em.mo Segretario di Stato ha consegnato lo Strumento di Ratifica dell’Accordo Quadro tra la Santa Sede e la Repubblica Centrafricana su materie di interesse comune, che era stato firmato il 6 settembre 2016 a Bangui. Il suddetto Atto ha perfezionato la procedura di scambio degli Strumenti di Ratifica del medesimo Accordo Quadro, avendo il Ministero degli Affari Esteri e dei Centrafricani all’Estero della Repubblica Centrafricana inviato in precedenza lo Strumento di Ratifica dalla Parte statale alla Nunziatura Apostolica a Bangui.

L’Accordo Quadro, entrato in vigore il 5 c.m. a norma del suo articolo 21 § 1, fissa il quadro giuridico delle relazioni tra la Chiesa e lo Stato, i quali, salvaguardando l’indipendenza e l’autonomia che sono loro proprie, si impegnano a collaborare per il benessere spirituale, morale, sociale, culturale e materiale della persona umana, così come in favore della promozione del bene comune.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione