Dona Adesso

Tuffi / Wikimedia Commons - Fabio Rodrigues Pozzebom/Agência Brasil, CC BY 3.0 BR

Energie onnipotenti

Per alleggerire la nostra mente dalle prevenzioni, dei giudizi contro il prossimo, occorre spogliarsi totalmente dall’egoismo e dalle preoccupazioni che devo in continuazione “gettare nel Padre”

Campione mondiale di tuffi dal trampolino, Claus di Biasi mi confidava  che per un atleta, al momento del salto, è sommamente importante vivere la totale e serena concentrazione nella esecuzione del tuffo; il pieno coinvolgimento, cioè, della mente e del cuore.

Per lui non deve avere nessuna importanza quanto di positivo o di negativo possa accadere prima o dopo quel momento.

Ho imparato che la cosa più importante all’inizio di ogni mia giornata, in preparazione ai vari salti che la vita mi presenta, è concentrarmi nell’unico comandamento dove trovo l’anima di ogni mia azione.

Questo coinvolgimento nell’unica cosa necessaria alleggerisce la mia mente dal bagaglio ingombrante delle prevenzioni, dei giudizi contro il prossimo; mi spoglia totalmente dall’egoismo e dalle preoccupazioni che devo in continuazione “gettare nel Padre” a cui ripeto, con le parole d’una canzone: “Mi fido di te, so già che tu in me vincerai”.

Ciao da p. Andrea

Per richiedere copie dei libretti di padre Andrea Panont e per ogni approfondimento si può cliccare qui.

About Andrea Panont

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione