Dona Adesso

A Rossano Calabro, il Codex Purpureus Rossanensis

Tour in Calabria della Coldiretti per il ritorno dell’antico evangeliario greco, nominato patrimonio dell’Unesco e considerato il Vangelo miniato più prezioso al mondo

Prosegue il Tour della Coldiretti dal titolo “La Regione e le Ragioni del cuore” che questa volta arriva a Rossano Calabro. L’appuntamento è per lunedi 18 luglio 2016 alle ore 18.00 presso ex Delegazione Comunale Piazza Montalto spiazzo ospedale. Il Tour che si sta sviluppando in tutto il territorio calabrese sta riscuotendo grande interesse e partecipazione di soci, cittadini e Istituzioni.

Rossano Calabro denominata come la perla bizantina della Calabria, proprio in questi giorni –ha visto il ritorno nel rinnovato museo diocesano del Codex Purpureus Rossanensis dell’ antichissimo evangeliario greco del VI secolo di origine bizantina, nominato Patrimonio UNESCO il 9 ottobre 2015. E’ il Vangelo miniato più prezioso al Mondo.

“Una dimostrazione – ha spiegato Pietro Molinaro presidente di Coldiretti Calabria  – di una  terra antica, autentica e accogliente che con successo abbiamo rappresentato a Expo Milano con una serie di iniziative che adesso anche con questo tour vogliamo che continui a vivere nei territori, paesi, nei luoghi del saper fare e dell’agroalimentare di qualità”.

“Questo, – ha aggiunto – rappresenta un tutt’uno con gli obiettivi strategici della filiera agricola italiana che è intimamente legata alla vocazione agricola ma anche turistica e paesaggistica del territorio.  In primo piano ci sarà il dissesto idrogeologico, la cura e gli interventi sul territorio”.

Ed ancora: “la produzione dell’extravergine di qualità che ha nella varietà “Dolce di Rossano” un punto di eccellenza. Focus particolari sulla redditività delle imprese agricole, la tutela delle produzioni con in testa la liquirizia di Calabria DOP, la tracciabilità e l’etichettatura dei prodotti, il PSR 2014-2020, la pesca e l’itticoltura”.

“I dirigenti della Coldiretti Calabria e i vertici del Consorzio di Bonifica di Trebisacce in modo significativo, – ha concluso Molinaro – con un “faccia a faccia” serrato, corroborato da dati, prospettive di investimento ed esempi di successo determineranno la strada da seguire per portare la Calabria agricola e agroalimentare ad essere sempre di più innovativa e competitiva sui mercati internazionali:  aspetti che sono concrete traiettorie di futuro  per i giovani nei processi produttivi ed imprenditoriali”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione