Dona Adesso

Udienza agli Artisti del Concerto di Natale in Vaticano (14/12/2018) - Foto © Vatican Media

XXVI Concerto di Natale in Vaticano: “Facciamo rete con l’educazione”

Nei campi profughi di Uganda e Iraq

IRAQ

A Erbil, nel Kurdistan iracheno, 130.000 cristiani si sono rifugiati per sfuggire all’ISIS vivendo in condizioni precarie e in completa dipendenza dall’aiuto umanitario che arriva dall’estero.

La Fondazione Scholas Occurrentes intende promuovere a favore dei bambini e giovani presenti in quel campo l’applicazione dei propri programmi educativi.

UGANDA

In Uganda, nel 2017, è nato Palabek, un campo profughi nel quale oggi sono ospitati 40.000 rifugiati sud sudanesi fuggiti dalla guerra.

I bisogni sono moltissimi e i Salesiani hanno scelto di concentrarsi in particolare sull’istruzione e su un percorso educativo per i bambini e di investire sulla formazione professionale per i giovani.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione