Dona Adesso

Papa e giovani egiziani © Twitter Centre Astalli

Viaggio in Egitto. Prima della partenza, incontro del Papa con immigrati egiziani

Si tratta di nove giovani che risiedono nel Centro Astalli di Roma

Prima della partenza odierna per l’Egitto, 28 aprile 2017, Papa Francesco ha avuto due appuntamenti: la consueta sosta mariana nella Basilica di Santa Maria Maggiore e l’incontro con i giovani immigrati egiziani la mattina della sua partenza.

Il gruppo di nove immigrati lo ha raggiunto nella sua residenza di Casa Santa Marta, accompagnato dal Cappellano pontificio, mons. Konrad Krajewski. Il Papa, con la sua valigia già in mano, ha salutato uno per uno i ragazzi ed ha ricevuto da loro un mazzo di fiori.

 

Si tratta di giovani accolti nel Centro Astalli di Roma, nel Jesuit Refugee Service (JRS).

Non è la prima volta che Francesco incontra immigrati prima di un viaggio. Era successo ad esempio a luglio, prima di volare per Cracovia in occasione della Giornata Mondiale della Gioventù, quando ha ricevuto quindici giovani privi dei documenti necessari per viaggiare all’estero e dunque impossibilitati ad andare in Polonia malgrado lo volessero.

A settembre 2015, prima di partire per Cuba e Stati Uniti, ha invece incontrato la famiglia di rifugiati siriani accolti nella parrocchia di Sant’Anna in Vaticano.

 

About Anne Kurian

Laurea in Teologia (2008) alla Facoltà di teologia presso l'Ecole cathedrale di Parigi. Ha lavorato 8 anni per il giornale settimanale francese France Catholique" e participato per 6 mese al giornale "Vocation" del servizio vocazionale delle chiesa di Parigi. Co-autore di un libro sulla preghiera al Sacro Cuore. Dall'ottobre 2011 è Collaboratrice della redazione francese di Zenit. "

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione