Dona Adesso

Partenza Papa (archivio) / © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Viaggio in Egitto. Francesco celebrerà la Messa nello stadio dell’aeronautica

Cambio di programma del Comitato organizzatore: inizialmente avrebbe dovuto celebrare in una sala coperta attigua allo stadio del Cairo

Cambio di logistica per la Messa che Papa Francesco celebrerà per la comunità cattolica di tutto l’Egitto sabato 29 aprile, nell’ultimo giorno della sua visita apostolica al Cairo. “Da una sala coperta attigua allo stadio del Cairo si è passati allo stadio dell’Aeronautica militare”. Ad annunciarlo all’AgenSir è mons. Emmanuel Bishay, vescovo di Luxor e presidente del Comitato organizzatore della visita di Francesco in Egitto.

In un’intervista rilasciata all’AgenSir al seminario di al-Maadi, dove il Papa incontrerà 1.500 seminaristi, clero e religiosi di tutto l’Egitto, il vescovo di Luxor spiega: “La scelta offre dei vantaggi. Il primo è un maggior numero di posti per i fedeli. Si è passati da 18mila posti disponibili a 25mila. E questo ci permette di venire incontro alle tante richieste dei fedeli di partecipare alla messa. Essendo un sito militare, offre anche ulteriori garanzie di sicurezza. E trovandosi poi fuori il centro città offre maggiori vantaggi per mobilità e parcheggi. Aspettiamo infatti tantissimi pullman da ogni parte dell’Egitto”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione