Dona Adesso

Screenshot

Viaggio del Papa in Colombia: veglia di preghiera il 5 settembre

“Affinché ogni colombiano riceva e confermi la fede, l’unità e l’amore”

La Conferenza Episcopale della Colombia (CEC) invita i fedeli a partecipare martedì 5 settembre prossimo, alla vigilia dell’inizio del viaggio apostolico del Santo Padre, ad una veglia di preghiera “con l’obiettivo di chiedere a Dio le sue grazie, affinché attraverso papa Francesco ogni colombiano riceva e confermi la fede, l’unità e l’amore”. La veglia si svolgerà dalle 17 alle 20 nel “Parque Bicentenario” della capitale Bogotá.

Quel giorno tutte le parrocchie, case religiose, seminari e movimenti laicali del Paese sudamericano potranno organizzare delle attività, meditando anche sui quattro grandi temi che il Pontefice affronterà durante la sua permanenza sul suolo colombiano: “La famiglia artigiana della pace e difensore della vita”, “la famiglia, scuola di riconciliazione”, “la famiglia, semenzaio di vocazioni” e “la famiglia, difensore della dignità e dei diritti umani”.

Una squadra di pronto soccorso diretta dal dottor Francisco Holguín, capo del dipartimento di Medicina di emergenza della Fondazione “Santa Fe”, e composta da altre tre medici, sarà a disposizione del Papa e del suo seguito per tutta la durata del viaggio in Colombia, da mercoledì 6 a lunedì 11 settembre. Lo ha reso noto “Caracol Radio”. Secondo le informazioni dell’emittente, il dr. Holguín per ora non ha ancora ricevuto la cartella clinica del Papa, ma conoscerà presto la sua équipe medica personale.

Per la visita del Papa è stato predisposto un piano sanitario che prevede lo spiegamento di circa 2.500 persone tra medici, infermieri, operatori socio-sanitari e volontari. Due ambulanze accompagneranno il Pontefice durante i suoi spostamenti e nelle città visitate dal Papa sono state rafforzate le équipe mediche e i servizi di pronto soccorso. (pdm)

Cliccare qui per leggere il programma del viaggio in Colombia.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione