Dona Adesso

Verità e carità, sintesi di santità

Il Rettore dell’Università Europea di Roma ha spiegato la santità di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II

Lo ha detto ieri sera padre Luca Gallizia L.C., rettore dell’Università Europea di Roma, nel corso dell’incontro “Due papi – due Santi”.

Il rettore della UER ha spiegato che la scelta del tema non è solamente legata al fatto che siamo così vicini alla canonizzazione dei due Papi.

C’è un legame più profondo ed articolato che sta alla base dell’affollato incontro di ieri sera.

“Il primo riguarda il Circolo Giovanni Paolo II che ha organizzato l’incontro. Il papa polacco è notoriamente il difensore della dignità della persona umana, della capacità e disponibilità al dialogo culturale e interreligioso, della fedeltà alla tradizione perenne della Chiesa”.

“L’edificio stesso della nostra Università – ha ricordato padre Gallizia – è stato eretto nel 1999 come progetto legato al grande giubileo del 2000 voluto da Giovanni Paolo II, quindi sotto la sua protezione e benevolenza”.

Il Rettore della UER ha sottolineato che “la vocazione di tanti sacerdoti è legata a una parola, un gesto, uno scritto di Giovanni Paolo II. Ognuna di queste storie contiene un miracolo non fisico ma spirituale”.

A questo proposito ha raccontato come durante la messa di Natale del 1998 ebbe la grazia di essere scelto come accolito di Giovanni Paolo II.

“Era già molto stanco e provato – ha raccontato -, ma il Papa non ha rinunciato prima e dopo la celebrazione a salutare ciascuno di noi… ho ancora le foto. Che traccia profonda ha lasciato in me il suo sguardo”

Secondo padre Gallizia, a guardare come il papa polacco viveva la celebrazione eucaristica penetrava l’anima e la profondità mistica del sacrificio di Cristo.

Essendo molto giovane, di Giovanni XXIII il Rettore della UER non ha ricordi diretti, ma un particolare gli è rimasto impresso quando ha visitato la casa natale di Roncalli.

In una stanza c’era il certificato di miserabilità, cioè di assoluta povertà in cui viveva la famiglia Roncalli.

Il 4 dicembre 1900 il sindaco di “Sotto il Monte” certificò “la miserabilità del capofamiglia. Non tiene possidenze, né capitali fruttiferi, né altri redditi lucrativi”. Coltivavano cinque ettari di terra proprietà dei conti Moriani.

Il padre di Giovanni Battista Roncalli ripeteva ai figli: “Il Signore è grande e buono, innanzi a noi ci sono i campi, in alto il bel sole, dentro c’è la grazia di Dio”.

“E’ proprio vero – ha commentato il Rettore – che i cammini di Dio non sono i nostri”.

Nel rimarcare quanto la santità dei due pontefici sia coerente con la missione educativa dell’Università Europea di Roma, padre Gallizia ha spiegato l’importanza della sintesi tra verità e carità.

“Verità – ha detto – intesa come fedeltà ferma alla tradizione, ma anche apertura ai segni dei tempi, vero discernimento che spesso ha sorpreso tutti. Come il Concilio Vaticano II e i molti muri che Giovanni Paolo II ha fatto crollare”

“Carità – ha concluso – come misericordia verso l’uomo, straordinaria capacità di accogliere ogni persona, farla sentire amata, come se fosse l’unica al mondo. Un dono di questi due Papi. Una trasparenza di Cristo per il mondo di oggi”.

About Antonio Gaspari

Cascia (PG) Italia Studi universitari a Torino facoltà di Scienze Politiche. Nel 1998 Premio della Fondazione Vittoria Quarenghi con la motivazione di «Aver contribuito alla diffusione della cultura della vita». Il 16 novembre del 2006 ho ricevuto il premio internazionale “Padre Pio di Pietrelcina” per la “Indiscutibile professionalità e per la capacità discreta di fare cultura”. Il Messaggero, Il Foglio, Avvenire, Il Giornale del Popolo (Lugano), La Razon, Rai tre, Rai due, Tempi, Il Timone, Inside the Vatican, Si alla Vita, XXI Secolo Scienza e Tecnologia, Mondo e Missione, Sacerdos, Greenwatchnews. 1991 «L'imbroglio ecologico- non ci sono limiti allo sviluppo» (edizioni Vita Nuova) . 1992  «Il Buco d'ozono catastrofe o speculazione?» (edizioni Vita Nuova). 1993 «Il lato oscuro del movimento animalista» (edizioni Vita Nuova). 1998 «Los Judios, Pio XII Y la leyenda Negra» Pubblicato da Planeta in Spagna. 1999 «Nascosti in convento» (Ancora 1999). 1999 insieme a Roberto Irsuti il volume: «Troppo caldo o troppo freddo? - la favola del riscaldamento del pianeta» (21mo Secolo). 2000 “Da Malthus al razzismo verde. La vera storia del movimento per il controllo delle nascite” (21mo Secolo, Roma 2000). 2001 «Gli ebrei salvati da Pio XII» (Logos Press). 2002 ho pubblicato tre saggi nei volumi «Global Report- lo stato del pianeta tra preoccupazione etiche e miti ambientalisti» (21mo Secolo, Roma 2002). 2002 ho pubblicato un saggio nel nel Working Paper n.78 del Centro di Metodologia delle scienze sociali della LUISS (Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma) «Scienza e leggenda, l’informazione scientifica snobbata dai media». 2003 insieme a VittorFranco Pisano il volume “Da Seattle all’ecoterrorismo” (21mo Secolo, Roma 2003). 2004 ho pubblicato insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti” (Edizioni Piemme). 2004 coautore con del libro  “Emergenza demografia. Troppi? Pochi? O mal distribuiti?” (Rubbettino editore). 2004 coautore con altri del libro “Biotecnologie, i vantaggi per la salute e per l’ambiente” ((21mo Secolo, Roma 2004). 2006 insieme a Riccardo Cascioli “Le Bugie degli Ambientalisti 2” (Edizioni Piemme). 2008 insieme a Riccardo Cascioli il libro “Che tempo farà… Falsi allarmismi e menzogne sul clima (Piemme). 2008, è stata pubblicata l’edizione giapponese de “Le bugie degli ambientalisti” edizioni Yosensha. 2009. insieme a Riccardo Cascioli “I padroni del Pianeta – le bugie degli ambientalisti su incremento demografico, sviluppo globale e risorse disponibili” (Piemme). 2010 insieme a Riccardo Cascioli, è stato pubblicato il volume “2012. Catastrofismo e fine dei tempi” (Piemme). 2011 Questo volume è stato pubblicato anche in Polonia con l’imprimatur della Curia Metropolitana di Cracovia per le e3dizioni WYDAWNICTTWO SW. Stanislawa BM.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione