Dona Adesso
Profilo Facebook Chaoqui (Facebook)

Profilo Facebook Chaoqui (Facebook)

Vatileaks 2. Lombardi: “Da Chaoqui calunnie inaccettabili”

Il portavoce vaticano difende mons. Becciu dalle accuse di scorrettezza mossegli dall’ex pr

Affermazioni “calunniose” e “inaccettabili”: così padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa Vaticana, ha definito quanto affermato da Francesca Immacolata Chaoqui, durante il processo in Vaticano, in cui l’ex pr e membro del Cosea è sotto accusa per divulgazione di documenti riservati.

“In occasione dell’ultima Udienza del processo in corso in Vaticano per la pubblicazione di documenti riservati (24 maggio), la dott.ssa Francesca Immacolata Chaouqui ha fatto alcune dichiarazioni, delle quali la stampa ha dato notizia, in cui ha mosso gravi accuse alla persona del Sostituto della Segreteria di Stato di aver agito scorrettamente nei suoi confronti”, ha affermato Lombardi, con riferimento alle dichiarazioni dell’imputata contro mons. Angelo Becciu.

“Tali accuse, dopo l’Udienza, sono state ripetute in modo anche più grave e diffuse via Facebook dalla stessa imputata – aggiunge il portavoce vaticano -. Diventa perciò necessario – senza voler in alcun modo condizionare l’azione del Tribunale – smentire nel modo più netto tali accuse e far presente che, trattandosi di affermazioni calunniose, sono assolutamente inaccettabili e passibili di querela”, conclude poi padre Lombardi.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione