Dona Adesso
Giving to the poor

Pixabay CC0

Usa: il 6 marzo la colletta di Quaresima dei Catholic Relief Services

I fondi raccolti per progetti umanitari e di sviluppo a favore di popolazioni colpite da persecuzioni, povertà e disastri naturali. Cor Unum tra i destinatari

Si terrà il 6 marzo l’annuale Colletta di Quaresima dei Catholic Relief Services (Crs), l’opera caritativa della Chiesa degli Stati Uniti per gli aiuti ai paesi d’oltremare. I fedeli di tutte le diocesi saranno invitati a dare il loro contributo ai numerosi progetti umanitari e di sviluppo promossi dall’organizzazione a favore delle popolazioni colpite da persecuzioni, povertà e disastri naturali. Con la colletta verranno anche sostenute due iniziative a sostegno dei migranti e di promozione della pace e della riconciliazione nelle aree di conflitto.

Come spiega alla Radio Vaticana mons. Thomas J. Rodi, arcivescovo di Mobile e presidente del Comitato Episcopale per le collette nazionali, la colletta è un’occasione per “condividere in modo concreto, in questo Anno giubilare, l’amore di Cristo che guarisce e la misericordia salvifica di Dio con i nostri fratelli e sorelle che soffrono”.

Sono cinque gli organismi della Usccb destinatari dei fondi raccolti: oltre agli stessi Crs, il Dipartimento per i migranti e i rifugiati (Mrs); il Segretariato per la diversità culturale; il Dipartimento per la giustizia, la pace e lo sviluppo umano ; la Rete legale cattolica per gli immigrati. A questi va aggiunto il Pontificio Consiglio Cor Unum, il dicastero vaticano che distribuisce la carità del Papa.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione