Dona Adesso

Medaglia di San Nicola, Udienza Generale, 14 giugno 2017 / © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Una medaglia russa di San Nicola offerta a papa Francesco

Una reliquia del “Santo Taumaturgo” è in Russia fino al 28 luglio

Una medaglia russa di San Nicola è stata consegnata a papa Francesco da Antonio Zanardi Landi, ambasciatore dell’ordine di Malta presso la Santa Sede, e da Alexander Avdeev, ambasciatore russo presso la Santa Sede, al termine dell’Udienza generale di mercoledì 14 giugno 2017. A rendere nota la notizia è “L’Osservatore Romano” nella sua edizione di ieri, giovedì 15 giugno.

“La medaglia coniata dalle autorità russe riconosce nella comune venerazione di san Nicola una forza unificante tra cattolici e ortodossi”, ha spiegato Zanardi Landi.

Sulla medaglia — ha aggiunto l’ambasciatore dell’Ordine di Malta — “l’immagine di san Nicola è intrecciata coi profili di due luoghi cari alla religiosità cristiana: Sergiev Posad per l’oriente e Bari per l’occidente”.

La città di Sergiev Posad, situata a circa 70 chilometri a nordest della capitale Mosca, è famosa per il Monastero della Trinità di San Sergio, uno dei più importanti di tutta la Russia.

Zanardi Landi ha descritto anche la sua “emozione spirituale” quando ha visto a Mosca le lunghe file di fedeli, “donne e uomini ore e ore”, per venerare le reliquie del Santo Taumaturgo (cioè “che compie miracoli”, come San Nicola viene anche chiamato), esposte nella cattedrale ortodossa del Cristo Salvatore.

Secondo il portavoce del patriarcato, Alexander Volkov, la reliquia era stata venerata l’8 giugno già da mezzo milione di persone, con un’attesa media di circa… nove ore, così ha dichiarato all’agenzia Interfax.

La trasferta temporanea delle reliquie di San Nicola è uno dei frutti dello storico incontro tra papa Francesco e il patriarca di Mosca e di Tutte le Russie, Kyrill, avvenuto il 12 febbraio 2016 a Cuba.  

Il gesto è “un esempio eccellente della nostra testimonianza comune della fede cristiana”, ha detto Kyrill il 22 maggio scorso, in occasione dell’arrivo delle reliquie a Mosca.   

E’ la prima volta in ben 930 anni che una reliquia del Santo ha lasciato Bari. (pdm)

About Marina Droujinina

Giornalismo (Mosca & Bruxelles). Teologia (Bruxelles, IET).

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione