Dona Adesso
Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria - Roma

Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria

Un grande concerto sinfonico-corale per l’apertura del Giubileo

La pianista Cristiana Pegoraro e il maestro Lorenzo Porzio, con un’orchestra di settanta elementi, celebrano l’evento della Misericordia in una Basilica romana

Contestualmente alla Porta Santa, si apre il Giubileo della musica. Martedì 8 Dicembre, alle ore 19.30, avrà luogo a Roma, nella Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria ai Parioli (Piazza Euclide), un grande concerto sinfonico corale con musiche di Bach, Mozart e Brahms.

Protagonisti dell’evento: la pianista Cristiana Pegoraro, reduce dal recente trionfo alla Carnegie Hall di New York, dove il suo concerto ha registrato quattro standing ovation, e il direttore d’orchestra Lorenzo Porzio, che ha suonato nei più importanti contesti religiosi: da San Pietro ai Giardini Vaticani.

La serata, promossa e sostenuta dal Governo Generale dei Padri Clarettiani, vedrà il maestro Porzio dirigere gli oltre settanta musicisti dell’Orchestra L’Armonica Temperanza e dei due cori St. Paul’s Choir e ResAltera Vocal Ensemble in un viaggio musicale dal barocco di Bach al classicismo di Mozart, per arrivare fino al romanticismo di Brahms.

In programma: il Concerto Brandeburghese N.3 di Bach; la Messa K.194 per soli, coro e orchestra di Mozart; il concerto per pianoforte e orchestra K.414 di Mozart e un accattivante ed inedito arrangiamento per pianoforte e orchestra di tre famosissime Danze Ungheresi di Brahms, a cura dello stesso maestro Porzio.

Solista d’eccezione, la pianista umbra Cristiana Pegoraro, affermatasi da tempo come una delle più brillanti concertiste italiane sulla scena mondiale, che ha costituito con Porzio un affiatato duo concertistico, interprete di un vasto repertorio.

L’Armonica Temperanza con la quale svolge tournée in tutta Italia. Per i suoi meriti, il Presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi gli ha conferito l’onorificenza di Cavaliere della Repubblica.

Cristiana Pegoraro si è diplomata a 16 anni presso il Conservatorio di Terni, sua città natale, proseguendo gli studi musicali a Vienna, Salisburgo, Berlino, e perfezionandosi alla Manhattan School of Music di New York. Nel 1989, a Praga, le è stato assegnato il premio “Il Migliore dell’Anno per la Musica Classica” e nel 1996, in occasione del suo debutto al Lincoln Center di New York, è stata definita dal New York Times “un’artista del più alto calibro”. Da allora ha continuato il suo percorso di esibizioni nelle sale concertistiche di tutto il mondo, dimostrando grandi capacità tecniche ed interpretative, come attestano i primi premi in numerosi concorsi internazionali. È la prima donna italiana al mondo ad eseguire l’integrale delle 32 Sonate per pianoforte di Beethoven ed è annoverata dalla critica fra i migliori interpreti di musica cubana e sudamericana. È testimonial dell’Unicef, compositrice ed ha pubblicato una vasta discografia. La Pegoraro è inoltre direttore artistico del “Narnia Festival” (www.narniafestival.it), una grande kermesse annuale di arte, musica e cultura che si svolge in Umbria nel mese di luglio.

Il concerto per l’apertura del Giubileo, nell’intenzione degli artisti e degli organizzatori, sarà anche un simbolico momento di aggregazione nello spirito della “cultura dell’incontro”, che è alla base dell’anno giubilare della Misericordia voluto da Papa Francesco. Tale identità sarà sottolineata dalla presenza nell’orchestra di musicisti appartenenti a culture, religioni e paesi diversi, ma tutti accomunati dal potere unificatore della musica. La musica che parla ai cuori, che non ha né colori né bandiere, e stabilisce fra gli uomini un rapporto di fratellanza e di apertura verso il prossimo.

Oltre a diffondere un messaggio di pace in un periodo storico e socio-culturale molto complesso, il concerto presso la Basilica romana di piazza Euclide sarà anche l’occasione per presentare al pubblico l’ultimo lavoro discografico di Cristiana Pegoraro e Lorenzo Porzio, intitolato Bach, Mozart, Haydn e pubblicato a cura dell’etichetta Eden Editori.

L’ingresso al concerto è gratuito.

About Massimo Nardi

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione