Dona Adesso

Chirografo Papa Emi

Un chirografo del Papa per la mostra sulla “Evangelii Gaudium”

Il Santo Padre ha scritto un messaggio di suo pugno per l’esposizione di testi e foto ideata dalla Editrice missionaria italiana

“I testi e le immagini di questa mostra possano far crescere il desiderio di uscire e contagiare tutti con la bellezza della fede”. Firmato, Francesco. Il chirografo del Papa figura sul primo pannello della mostra predisposta dalla Editrice missionaria italiana (Emi) dal titolo “Una Chiesa che esce. Per conoscere e vivere Evangelii Gaudium di papa Francesco”, curata da Paolo Rodari, giornalista di Repubblica.

La mostra si compone di 15 pannelli nei quali Evangelii Gaudium viene presentata attraverso altrettante parole-chiave e citazioni, accompagnate da attualizzazioni ed esempi, e commentate dalle parole di un testimone della fede del nostro tempo. Impreziosiscono la mostra una serie di significative fotografie.

Il chirografo di papa Francesco inviato ad Emi esordisce con la citazione dell’incipit di Evangelii Gaudium, il documento – pubblicato nell’autunno del 2013 – che Bergoglio considera il “programma” del suo pontificato: “La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù”.

“Questo chirografo, giuntoci tramite il prefetto della Segreteria per la Comunicazione, mons. Dario Edoardo Viganò, è motivo di grande gioia per noi di Emi – afferma Lorenzo Fazzini, direttore di Editrice missionaria italiana, la casa editrice di 15 istituti missionari in Italia con sede a Bologna -. Anzitutto, perché, come più volte già avvenuto, papa Francesco riconosce il valore della testimonianza di tanti missionari e missionarie impegnati quotidianamente nell’annuncio del Vangelo in ogni parte del mondo. Inoltre, avendo presentato a papa Francesco la mostra Una Chiesa che esce, il suo biglietto ci conferma il fatto che gli è piaciuta la scelta di ‘attualizzare’ il messaggio dell’Evangelii Gaudium in una serie di pannelli grazie alla ‘penna’ di Paolo Rodari e ad alcune opportune citazioni di autori del nostro catalogo, parole che interloquiscono in maniera feconda con quelle di papa Francesco, al quale va il nostro sincero grazie per questo segno di vicinanza”.

About Redazione

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione