Dona Adesso

Udienza generale, 27 settembre 2017 / © PHOTO.VA - OSSERVATORE ROMANO

Udienza generale: Il Papa saluta i pellegrini di lingua araba

Nell’angoscia “particolarmente dura” invocare il nome di Gesù

“Rivolgo un cordiale benvenuto ai pellegrini di lingua araba, in particolare a quelli provenienti dal Medio Oriente!”. Con questo saluto il Pontefice si è rivolto in occasione dell’Udienza generale di oggi, mercoledì 27 settembre 2017, ai pellegrini di lingua araba presenti in piazza San Pietro.

Cari fratelli e sorelle, Dio ci ha creati per la gioia e per la felicità, e non per crogiolarci in pensieri malinconici”, ha spiegato Francesco, riprendendo le parole formulate nella sua odierna catechesi.

“E laddove le nostre forze apparissero fiacche e la battaglia contro l’angoscia particolarmente dura, possiamo sempre ricorrere al nome di Gesù”, così ha ricordato il Pontefice, ed invocarlo con la seguente preghiera: “Signore Gesù Cristo, Figlio di Dio, abbi pietà di me peccatore!”

About Paul De Maeyer

Schoten, Belgio  (1958). Laurea in Storia antica / Baccalaureato in Filosofia / Baccalaureato in Storia e Letteratura di Bisanzio e delle Chiese Orientali.

Share this Entry

Sostieni ZENIT

Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione